Calciomercato NapoliTutto Napoli

Rai sport: “Milik-Roma arrivano notizie dall’entourage. Trattativa riaperta ad una condizione”. Novità su koulibaly.

Milik-Roma si riapre la trattativa. L’entourage del giocatore lavora per risolvere la situazione. Koulibaly potrebbe restare.

A sorpresa si riapre la trattativa Milik- Roma, il giornalista di RAI SPORT, Ciro Venerato ai microfoni di radio Kiss Kiss Napoli rivela alcuni retroscena sul calciomercato del Napoli. Ecco le parole dell’esperto di RAI SPORT:

La Juventus di Pirlo ha dettato i tempi della trattativa Milik-Roma. Paratici ha detto a tutti che entro un paio di giorni l’affare deve essere concluso altrimenti i bianconeri vireranno su altri profili abbandonando Dzeko. Ai bianconeri piacciono, tra gli altri, Morata e Giroud. Sono due trattative molto calde. Dzeko vuole la Juventus e non se l’è sentita di giocare contro il Verona.

Dall’entourage di Milik mi arrivano segnali di distensione. Vogliono trovare l’accordo. La volontà del calciatore è quella di rinunciare agli ultimi stipendi, quelli di luglio e di agosto, ma a patto che il Napoli rinunci alla questione relativa alle multe e alla possibile causa a seguito dell’ammutinamento“.

Ciro Venerato, esperto di calciomercato di  RAI SPORT , ha poi aggiunto alcuni particolari nel corso del suo intervento a Radio Goal, sulle frequenze di Kiss Kiss:

La Roma vuole rivedere le modalità di pagamento per Milik e ha chiesto un prestito biennale e non annuale. Fienga e De Laurentiis stanno parlando anche di questo nei loro continui contatti telefonici quotidiani“.

Novità su Koulibaly: “Nessuno offre i settantacinque milioni di euro che chiede Aurelio De Laurentiis. Qualcuno come il Manchester City e il Psg potrebbe arrivare a sessanta con i bonus, ma non oltre. In una epoca come questa, contrassegnata dalla emergenza sanitaria provocata dal Coronavirus, non è possibile pensare a certe cifre“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.