TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Gazzetta – Parma-Napoli, Milik non voleva partecipare alla festa d’addio di Allan. Ecco dove si trovava

Milik ha detto no alla festa di addio di Allan. Il polacco non convocato per Parma-Napoli non nasconde il cattivo umore.

Milik non convocato per Parma-Napoli. La gara del Tardini ha regalato i primi tre punti a Gattuso.  Koulibaly, possibile partente è stato il migliore in campo, mentre  Arek Milik è stato lasciato a casa da Gattuso.

La situazione del polacco è paradossale, vive da separato in casa, aspira alla Juventus ma è costretto a trattare con la Roma. La gazzetta dello sport, nel consueto spazio dedicato al Napoli ha rivelato un retroscena su Milik. Ecco quanto evidenziato:

“Milik ieri è rimasto nella sua casa di Posillipo di cattivo umore, senza voglia di partecipare alla festa d’addio organizzata da Allan, tornato per salutare gli amici. Cattivo umore e anche l’imbarazzo per la situazione di precarietà. Poi qualcuno degli amici è passato a prenderlo ed è stato insieme al brasiliano e alla squadra rientrata da Parma”.

Secondo quanto si legge sul quotidiano sportivo, l’umore di Milik è ai minimi storici, la lotta contro De Laurentiis, l’ambizione Juventus e la maglia della Roma, sono fardelli che caratterialmente non riesce a gestire.

Dopo 4 anni, di cui due passati in riabilitazione, il polacco è pronto a lasciare Napoli, anche se la strada che ha sceltop per salutare una piazza che lo ha sempre sostenuto è la peggiore.

Archivi