ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Mertens rinnovo ‘congelato’: tutto bloccato da un mese

Napoli, infortunio Mertens. Distorsione alla caviglia per il Belga

Il rinnovo del contratto di Dries Mertens è finito in naftalina, dopo l’incontro con De Laurentiis non ci sono stati più segnali di apertura.

Sembrava tutto fatto, il pranzo, la stretta di mano. Da oltre un  mese, però, non si hanno più notizie sul rinnovo di contratto di Dries Mertens. Tutto bloccato causa coronavirus, con Corriere dello Sport che parla di altra “priorità finita nel freezer“. “In ballo c’è sempre la storia della richiesta di multe comminate dal club alla squadra dopo l’ammutinamento del ritiro post Salisburgo: un aspetto che Mertens ha affrontato anche in occasione dell’incontro con De Laurentiis. A tema rinnovo: Dris, all’epoca, chiese al presidente di rivedere la sua posizione, di ammorbidirsi, ma da quella data è passato oltre un mese. E oltre alle multe, e agli stipendi, nel congelatore è finito anche il suo contratto“.

IL CONTRATTO DI MERTENS: IL BELGA VUOLE RESTARE

Nulla è stato messo ancora nero su bianco, ma resta ancora un forte ottimismo sul contratto di Mertens. Il calciatore va in scadenza a fine stagione (quando finirà la stagione ndr), ma c’è la volontà di restare in maglia azzurra. Non è un caso che il belga abbia incontrato il presidente Aurelio De Laurentiis, perché la priorità resta il Napoli. Anche i tifosi e Gattuso sarebbero ben contenti di farlo restare in rosa, ora però è necessario formalizzare l’accordo, altrimenti a fine stagione si dovrà procedere ad un addio.

Archivi