ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Mertens-Inter: discorso ancora aperto, lo cercano anche in Francia

Ultimo aggiornamento:

Mertens-Inter una soluzione di calciomercato che era già stata prospettata qualche settimana fa, la possibilità di trasferimento è ancora possibile. 

A rivelarlo è Yvan Le Mée intermediario internazionale che ai microfoni di Le Phocéen parla del possibile trasferimento dell’attaccante belga, il cui contratto scade nel 2020.

Calciomercato Napoli

Mertens-Inter. Con il gol messo a segno contro il Liverpool ha dimostrato di essere ancora una volta un grande attaccante, ecco perché in tanti lo cercano nonostante abbia 32 anni. Il contratto di Dries Mertens scadrà a giugno del 2020, ovvero quando il calciatore avrà compiuto da poco 33 anni, un’età che nel calcio moderno ti permette ancora di giocare a ottimi livelli se le condizioni fisiche sono buone. Il belga non ha mai sofferto per gravi infortuni, quindi è ancora appetibile. L’inter ci sta facendo più di un pensiero, come fa sapere Yvan Le Mée che ai media francesi dice: “Sul giocatore c’è l’Inter, pronto ad offrirgli 4 milioni di euro netti all’anno”. Antonio Conte ha perso Sanchez per infortunio quindi cerca un altro attaccante, già a gennaio, per far rifiatare la coppia Lautaro-Lukaku. Mertens sarebbe l’ideale in questo senso, dato che sa agire sia da seconda punta che da attaccante puro.

Sirene francesi

Mertens-Inter ma non solo, l’attaccante ex Psv piace anche in Cina, dove sono pronti a fargli un contratto faraonico, così come piace in Francia. “Difficile che possa giocare in Ligue 1 già a gennaio. L’estate scorso lo proposi io all’Olympique Marsiglia, ma costava 28 milioni di euro. Oggi – dice l’intermediario – le cose sono cambiate, il prezzo non è più basso, dato che gli restano solo sei mesi di contratto”. E’ proprio questo uno dei problemi per Dries Mertens, De Laurentiis ha detto a chiare lettere di non voler rinnovare il rapporto con il calciatore a certe cifre vista la sua età: il belga continua a dare priorità alla maglia azzurra, ma al momento la trattativa è bloccata.

Archivi