napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Maksimovic: “Ancelotti ci ha detto cosa fare. A Bergamo…”

Maksimovic ha parlato del Napoli e di Ancelotti. Il difensore analizza la trasferta di Bergamo.

Maksimovic ha parlato a radio kiss kiss Napoli. Il difensore azzurro racconta lo spogliatoio e le parole di mister Ancelotti.

La rinascita del Napoli è stata sicuramente l’arrivo di Carlo Ancelotti sulla panchina. Abbiamo parlato con il mister fin dal ritiro e siamo convinti di quello che facciamo con lui“.

Esperienza allo Spartak
Sicuramente non è come in Italia, è tutto diverso. Mi dispiace che non siamo riusciti ad andare in Champions”.

Champions League?
Siamo incazzati per il gol subito con la Stella Rossa, è successo anche in campionato quando perdiamo un po’ di concentrazione. Non deve succedere, stiamo crescendo in termini di mentalità.
L’arrivo di Ancelotti è stato importante in tal senso. Andremo ad Anfield con la giusta cattiveria, sono le partite che ci piacciono, faremo il massimo“.

Chievo Verona?
“Abbiamo fatto di tutto per vincere, ma non ci siamo riusciti. Il mister ci ha provato con i cambi, mi dispiace per noi e per i tifosi azzurri. Fino al Chievo avevamo fatto tante buone cose, mi dispiace per la mancata vittoria, che poteva sembrare scontata. Questo è il calcio, ma quando non va, non va. Ma dopo la partita il mister ci ha parlato, non bisogna perdere la mentalità e pensare alla prossima partita. Avremo un match difficilissimo fuori casa contro l’Atalanta”.

Maksimovic può giocare solo a tre, una ca**ata? “Sì, proprio così, posso giocare ovunque.

La linea difensiva?

“Dobbiamo ringraziare il mister Sarri per la sua peculiarità, ci ha aiutato molto in tal senso. Vuoi andare al Chelsea? No, sto bene qua! La mia famiglia sta bene a Napoli, quindi, siamo a posto così, non mi piace parlare male del mister”.

Atalanta, prossima tappa
E’ una squadra un po’ strana, da quando sono a Napoli non è mai facile. Giocano uomo ad uomo, abbiamo parlato con il mister e ci ha detto come affrontare la gara.
Zapata? Ottimo ragazzo, ha grandi qualità fisiche e tecniche, ma noi dobbiamo pensare a noi stessi. Siamo il Napoli e dobbiamo vincere! Cercheremo di mettere ritmo ed intensità dal primo minuto, sarà importante vincere, ma bisogna cominciare bene. E’ l’unico modo per affrontare queste partite così“.

Koulibaly e Albiol?

“Kalidou è uno dei migliori difensori al mondo, ma dobbiamo ringraziare anche Raul per la sua esperienza e le sue qualità, ci aiuta tanto. Sicuramente abbiamo difensori che si conoscono bene, ogni momento sappiamo sempre cosa fare, grazie alla linea difensiva. Sono contentissimo dei miei colleghi”.

Scudetto a Napoli?

Questo è il posto più bello al mondo per vincere uno scudetto, sarebbe straordinario. Il mister, inizialmente, non parlava dello scudetto, ma soprattutto del gruppo e ci ha detto che con questi ragazzi si può fare qualcosa di grande. Otto punti sono tanti, ma se restiamo tutti uniti può succedere di sicuro in futuro“.

Le parole del mister?
Sono la cosa più bella per noi, il mister crede molto in noi quando vinciamo, ma anche quando perdiamo“.

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetto Leggi di più