Calcio Napoli

“No al razzismo, siamo tutti Juan Jesus”, l’iniziativa delle ‘leggende’ del Napoli

Lozano, Ghoulam ed altre “leggende” del Napoli sostengono Juan Jesus dopo il presunto caso Acerbi in Inter-Napoli.

In seguito alle offese discriminatorie rivolte al difensore brasiliano Juan Jesus da parte del giocatore dell’Inter Francesco Acerbi, una coalizione di ex calciatori del Napoli si è unita per esprimere solidarietà al giocatore e per condannare fermamente ogni forma di razzismo nello sport.

Il video intitolato “No al razzismo, siamo tutti Juan Jesus” è stato pubblicato online come segno di sostegno a Juan Jesus e di protesta contro l’episodio discriminatorio. Questo gesto dimostra un chiaro messaggio di unità e tolleranza da parte degli ex giocatori del Napoli.

Tra i partecipanti a questa significativa iniziativa ci sono stati nomi di spicco come Hirving Lozano, oltre ai brasiliani Alemao ed Andrè Cruz. Anche figure storiche come Morgan De Sanctis, Francesco Montervino, Ruud Krol, Faouzi Ghoulam, Stefan Schwoch hanno preso parte al video, dimostrando così la forza dell’unità nel contrastare il razzismo nel calcio.

L’iniziativa è stata senz’altro accolta positivamente da Juan Jesus stesso, che ha subìto insulti razzisti durante la partita tra Inter e Napoli, quando Acerbi gli avrebbe urlato frasi offensive che nulla hanno a che fare con lo sport.

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.