La Svizzera vince in rimonta con le reti di Xhaka e Shaqiri

Una delle partite più belle di questo mondiale. Botte e risposta, azioni da un lato e dall’altro. Serbia e Svizzera hanno dato vita ad un incontro dove nessuna delle due si è risparmiata. La squadra di Petkovic ha dimostrato di saper reagire, e lo ha fatto stasera in maniera ancor più sontuosa rispetto alla gara col Brasile, dove lo stesso passò in svantaggio per poi riuscire a portare a casa un punto prezioso. Stasera la Svizzera ha fatto meglio.

Dopo un inizio non proprio incoraggiante condito dal vantaggio della Serbia ad opera di Mitrovic, prima ci prova con Zuber e poi con Dzemaili. Ma il gol del pari arriva nella ripresa con una gran botta da fuori di Xhaka. La Svizzera insiste nel tentativo di portare a casa la vittoria, e Shaqiri va vicinissimo al gol con un tiro a giro da fuori area, ma il pallone scheggia la traversa. Il gol vittoria al 90 esimo, Gavranovic che lancia dalle retrovie Shaqiri, l’ex Inter si invola verso la porta avversaria e mette a segno la rete del definitivo 2-1.

Ora gli elvetici condividono il primo posto del girone con il Brasile. Nell’ultima giornata basterebbe un pari con la Costa Rica, mentre alla Serbia contro il Brasile, l’imperativo è vincere.