Calcio Napoli

Juan Jesus: “Spalletti il nostro dodicesimo uomo, vogliamo reagire”

Il difensore ha parlato in conferenza stampa

Juan Jesus parla in conferenza stampa alla vigilia della partita tra Napoli e Spartak Mosca di Europa League, presente anche Spalletti.

Il difensore del Napoli vuole come prima cosa ricordare i compagni che al momento sono fuori come Osimhen, Politano, Demme, Zanoli: “A loro mandiamo un grande abbiamo. La sconfitta con l’Inter fa male ma abbiamo avuto una grande reazione, sappiamo dove abbiamo sbagliato”. Con lo Spartak Mosca si gioca in Russia, in un campo molto difficile, anche per le condizioni climatiche: “Non credo che la temperatura rigida sia un problema, basterà fare un buon riscaldamento“. Juan Jesus traccia la strada: “Con lo Spartak Mosca bisogna vincere, chiudere la qualificazione per concentrarci sul campionato“. Un concetto espresso anche da Spalletti in conferenza stampa.

Al Napoli mancheranno diversi giocatori come Anguissa e Osimhen, ma il difensore non cerca alibi: “Siamo gruppo completo, siamo un gruppo che vuol fare sempre bene, ma sappiamo che chiunque scende in campo deve dare il massimo per fare bene“.

Napoli aveva la migliore difesa del campionato fino alla partita con l’Inter, subiti solo quattro gol: “L’Inter è una grande squadra, inoltre non si può dire che siano solo errori difensivo. Koulibaly e Rrahamani stanno facendo benissimo, ma tutti danno una mano in difesa, quindi il nostro segreto è il lavoro di squadra. Stiamo facendo bene, ma dobbiamo fare ancora tanto”. Chiusura con un pensiero al lavoro di Spalletti: “Conosco il mister da tanto tempo, lui ed il suo staff ci aiuta a migliorare sempre di più, ma non solo a livello ma anche a livello tattico. E’ lui il nostro dodicesimo giocatore“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.