Social

Insigne al Toronto, Napoli divisa sui social

La maxi offerta del Toronto per ingaggiare Lorenzo Insigne divide Napoli. Sui social molti commenti sul capitano.

La montagna di milioni che Toronto ha offerto a Lorenzo Insigne per convincerlo a varcare l’Atlantico ispira due considerazioni: innanzitutto che il fantasista napoletano gode in Nordamerica di un notevole appeal, come peraltro meritano la sua classe e il fatto di essere fresco campione d’Europa.

La seconda riflessione, è che in Canada sanno benissimo che soltanto con i soldi possono convincere un campione come Insigne a giocare da loro, perché il fascino della MLS non è quello della Premier o della Liga, ma neanche della Bundesliga o della nostra zoppicante Serie A

A questo punto Insigne è difronte a un bivio: sistemare se stesso, e le sue prossime sei o sette generazioni, al prezzo di un evidente declassamento del “teatro” che lo vedrebbe protagonista.

Oppure guadagnare di meno (si fa per dire…) rimanendo però in un calcio che conta infinitamente di più. La scelta tocca a lui: noi possiamo solo aggiungere che trent’anni ci sembrano pochi per andare in pensione, seppure dorata

INSIGNE AL TORONTO:  NAPOLI SI SFOGA SUI SOCIAL

L’argomento fa discutere la città di Napoli che guarda al capitano sul piano affettivo ma anche come continuità di un futuro ambizioso.

Via social i commenti passano da varie valutazioni. «Prima facci vincere scudetto e poi ci saluti»,

l’appello di chi teme che comunque il cammino della squadra di Spalletti possa essere condizionato da quello che sarà il futuro di Insigne.

«Perché dovrebbe guadagnare di meno rispetto all’ingaggio attuale? Fa bene Insigne ad andare al Toronto e questo per lui è un lavoro: parlo da tifoso del Napoli».

O anche: «Vorrei veder se a voi arrivasse un’offerta che triplica lo stipendio?».

La difficoltà a vedere un distacco definitivo da un napoletano con i gradi di capitano della squadra:

«Poi magari tra cinque anni torna per concludere qui la carriera…».

Si guarda a qualche traguardo sfuggito restando in questi anni a Napoli:

« Forse Lorenzo è stanco di non vincere nulla qui…». Ma resta intatta la quota di fiducia per immaginare Insigne da capitano del Napoli anche per le prossime stagioni: «Vedrete, alla fine Lorenzo rimarrà qui…».

E c’è anche chi è pronto ad offrirgli una pizza se deciderà di restare a Napoli.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.