Tutto Napoli

Il Napoli aspetta Gasperini: quando arriverà la risposta

Il tecnico chiamato a decidere il futuro. Nella lista di ADL restano anche Conte, Pioli e Italiano

Gian Piero Gasperini candidato numero uno alla panchina del Napoli. Il presidente De Laurentiis ha scelto il tecnico dell’Atalanta per la rifondazione.

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de Il Corriere dello Sport, il presidente Aurelio De Laurentiis ha avviato il casting per la nuova guida tecnica del Napoli. Dopo l’addio ormai inevitabile di Francesco Calzona al termine della stagione, il numero uno azzurro sta valutando con attenzione i vari profili per il prossimo allenatore.

Gasperini-Napoli: Quando arriva l’annuncio

Nonostante le voci insistenti su Antonio Conte, il grande favorito per la panchina partenopea sembra essere Gian Piero Gasperini. Il tecnico dell’Atalanta rappresenterebbe infatti il profilo ideale per accompagnare il Napoli nel “percorso di rifondazione e ricostruzione” annunciato da De Laurentiis.

Stando a quanto si legge sul quotidiano romano: “La famiglia Percassi non ha intenzione di perderlo e anzi ha voglia di prolungare il suo contratto in scadenza nel 2025.

Legittimo, normalissimo considerando uno splendido rapporto giunto all’ottavo anno. Ma il Napoli, dal canto suo, vive gli stessi giorni di attesa: ha scelto di puntare innanzitutto su di lui per il futuro e attende una risposta.

Una risposta che ovviamente arriverà nei pressi della finale europea: gli impegni di Gasperini hanno la priorità”.

Il Napoli aspetta Gasperini: quando arriverà la risposta
Gasperini

Conte, Pioli e Italiano nella lista del Napoli

Nel frattempo, De Laurentiis prosegue il casting per non farsi trovare impreparato. Ma il richiamo dell’esperienza e del gioco offensivo di Gasperini sembra essere una tentazione molto forte per il Napoli che vuole ripartire per un nuovo ciclo vincente. Restano in corsa anche altre opzioni, ma la candidatura del tecnico dell’Atalanta rimane in pole position nello scacchiere di De Laurentiis.

Sullo sfondo resta Antonio Conte, al netto delle parole che De Laurentiis ha pronunciato ieri in occasione della presentazione dei ritiri di Dimaro Folgarida e Castel di Sangro: antica amicizia, enorme stima, un’offerta da 8 milioni tra ottobre e novembre e poi i nuovi e recenti contatti.

Operazione impegnativa dal punto di vista economico, soprattutto ora senza Champions, e una distanza di un paio di milioni tra domanda e proposta di ingaggio (per pareggiare quella autunnale).

Conte, tra l’altro, è l’unico libero della compagnia, ma in lista resistono pure Stefano Pioli, al capolinea con il Milan ma titolare di un altro anno di contratto da risolvere, e Vincenzo Italiano, il tecnico che De Laurentiis ha rivelato ieri di aver puntato un anno fa, nel casting post Spalletti, salvo poi fare marcia indietro perché legato contrattualmente alla Viola

. «Non ho voluto fare torti a nessuno», ha spiegato. Adesso, però, è praticamente libero: la sua avventura in Toscana è finita. Oggi al Franchi sarà un avversario speciale”.

Il Napoli aspetta Gasperini: quando arriverà la risposta

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.