Il giudice sportivo punisce i cori razzisti dei Milanisti e anche il Napoli. I dettagli

Il giudice sportivo punisce i cori razzisti dei Milanisti al San Paolo con 10000 Euro di multa. Il Napoli punito per un bengala con 12000 euro di multa.

Il giudice sportivo punisce i cori razzisti dei Milanisti al San Paolo con 10000 Euro di multa. Il Napoli punito per un bengala con 12000 euro di multa.

GIUDICE SPORTIVO PUNISCE I CORI RAZZISTI

Il giudice sportivo Gerardo Mastrandrea punisce i cori razzisti dei Milanisti, durante la partita Napoli-Milan. Mastandrea ha inflitto una multa da 10mila Euro alla società rossonera.




IL NAPOLI PUNITO PER UN BENGALA

Il giudice sportivo ha punito anche il Napoli con una multa da 12mila Euro per un bengala lanciato dai tifosi del Napoli. Per Mastandrea i cori razzisti, ripetuti e reiterati ogni santa partita valgono sempre meno di qualsiasi cosa che commette la tifoseria azzurra.

ECCO IL COMUNICATO INTEGRALE DEL GIUDICE SPORTIVO

Il Giudice Sportivo dott. Gerardo Mastrandrea, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Eugenio Tenneriello, nel corso della riunione del 28 agosto 2018, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

Ammenda di € 12.000,00: alla Soc. NAPOLI per avere suoi sostenitori, lanciato un bengala nel recinto di giuoco al 5° del secondo tempo, nonché un bengala nel settore occupato dalla tifoseria avversaria al 9° del secondo tempo; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 10.000,00: alla Soc. MILAN per avere suoi sostenitori, al 25° del primo tempo, intonato un coro insultante di matrice territoriale nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria.

Ammenda di € 2.000,00: alla Soc. PARMA per avere suoi sostenitori, al 31° del secondo tempo, acceso un fumogeno nel proprio settore; sanzione applicata ai sensi degli artt.4 comma 3 CGS e 62 comma 2 NOIF

Altre storie
Napoli, Zielinski numeri da record. Il polacco stupisce per un dato