TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

I dieci goal più belli di Callejon su assist di Insigne

Callejon Insigne

Assist di Lorenzo Insigne e taglio di Josè Callejon. I dieci goal più belli dell’intesa più riuscita in Serie A negli ultimi anni.

Josè Callejon ha salutato Lorenzo Insigne e il Napoli, un addio che lascia l’amaro in bocca non solo ai tifosi del Napoli, ma a tutti gli amanti del calcio. Il duo Callejon -Insigne ha deliziato la platea calcistica internazionale, il taglio dello spagnolo su assist del napoletano è qualcosa che oggi si studia sui manuali di calcio a Coverciano.

José Maria Callejon arrivò nascosto nel pacco che portava a Napoli Gonzalo Higuain, per volere di Rafa Benitez. I soloni del pallone lo bollarono come  “uno scarto del Real Madrid” senza sapere quello che  avrebbe potuto combinare nel nostro calcio. Callejon prese immediatamente un’eredità pesante:  la maglia numero 7 di Edinson Cavani e ci ha messo cuore, impegno, dedizione e un’intelligenza calcistica che lo ha reso una minaccia sempre sottovalutata dalle difese avversarie.

In pochi avrebbero detto che andato via Benitez il meglio, per Callejon, doveva ancora arrivare. Con Sarri è diventato un ingranaggio insostituibile sulla fascia destra. Poi è arrivato Ancelotti e magari si sarebbe potuto pensare a un sostituto. Ogni estate il Napoli cercava un sostituto di Callejon, che sembrava sempre troppo poco per le ambizioni della squadra.

Callejon è il giocatore con più presenze, 351, nell’ultimo decennio. Un numero assurdo. Pensate che sono solo una trentina in meno di quelle di Giorgio Chiellini con la maglia della Juve, spalmate però su quindici anni. Dal suo arrivo è cambiato tutto, tranne due cose: i suoi capelli sempre perfettamente ordinati e i gol con taglio sul secondo palo su assist di Lorenzo Insigne.

Il meglio del repertorio di Callejon è merito della grande intesa con Insigne, come spiega Emanuele Atturo  sul portale ultimouomo.it. Il magnifico e Caletti,  una delle intese più clamorose del nostro campionato. I due giocatori che hanno meglio connesso il lato destro e sinistro sul campo da calcio. Insigne ha salutato Callejon : «Mi mancherà il tuo fantastico taglio in area di rigore».

ECCO I DIECI GOAL PIÙ BELLI DI CALLEJON SU ASSIST DI INSIGNE

Abbiamo voluto celebrare Callejon raccogliendo i dieci migliori gol con taglio sul secondo palo e assist di Insigne.

  • IL PRIMO GOAL SULL’ASSE CALLEJON-INSIGNE

YouTube

Caricando il video, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

Riguardando tutti i gol di Callejon, questo è il primo segnato su lancio di Insigne. La prima volta che ha punito un difensore distratto scappandogli alle spalle. Segna colpendo la palla così male che diventa imparabile per il portiere. In numeri assoluti i due non hanno confezionato tantissimi gol l’uno per l’altro, meno di venti spalmati su sette stagioni. In nessuna di queste la loro è stata la connessione assist-gol più prolifica del Napoli. È la loro unicità e ripetitività che ha reso questi gol iconici nella nostra percezione.

  • SASSUOLO

YouTube

Caricando il video, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

 

Juventus 2018/19

YouTube

Caricando il video, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

La palla di Insigne per Callejon è geniale perché cade nell’esatto punto tra il portiere e il difensore che rende tutti incerti sull’intervento. Nel dubbio su chi debba respingere quel pallone, arriva Callejon a buttarlo dentro. Proprio alle spalle di Giorgio Chiellini, il miglior difensore in area del calcio italiano. Ma quel pallone, e quel taglio, se eseguiti in un certo modo, sono quasi indifendibili. Callejon fa una leggera esitazione per nascondere il suo corpo dietro quello del difensore, poi riaccelera.

CROTONE

YouTube

Caricando il video, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

PALERMO

YouTube

Caricando il video, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

BOLOGNA

YouTube

Caricando il video, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

JUVE 2016/17

YouTube

Caricando il video, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

Il duo Callejon -Insigne stende la Juventus. Quando portava i capelli a spazzola, con la maglia della Kappa attillatissima, Callejon sembrava un pupazzetto disegnato per i bambini. Il 2016/17 è il secondo anno di Maurizio Sarri, in cui il Napoli ci ha messo un po’ a ritrovare una forma senza Higuain. Si stava preparando al capolavoro incompiuto della stagione successiva. In quel periodo Callejon è stato cruciale, per Sarri è “l’uomo chiave”. Ha segnato 14 gol in quella stagione, 10 in quella successiva. Se sulla catena di sinistra il Napoli costruiva il gioco con Insigne che si accentrava lasciando spazio alle avanzate di Ghoulam, a destra Callejon rimaneva sempre largo. Al di là dei semplici gol, la sua posizione defilata costringeva le difese ad allargarsi. Il terzino sinistro doveva sempre decidere se restargli addosso e aprire quindi lo spazio per l’inserimento di una mezzala o dell’attaccante, oppure se restare più al centro e sperare che non gli arrivasse la palla.

COPPA ITALIA 2019/17

YouTube

Caricando il video, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

VERONA

YouTube

Caricando il video, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

SAMPDORIA

YouTube

Caricando il video, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

In questo gol non c’è un vero taglio di Callejon su Assit di insigne. Lo spagnolo è rimasto sornione sul secondo palo lasciando che la difesa avversaria si schiacciasse verso la porta. A quel punto Insigne gliel’ha alzata come si fa in spiaggia sul bagnasciuga, e Callejon ha calciato di collo pieno a incrociare. Callejon non ha una grande varietà nelle conclusioni in porta ma ha saputo segnare gol anche difficili a livello balistico, come quello segnato quest’anno alla Fiorentina, con un tiro di piatto a incrociare di prima da fuori area. Quando deve calciare Callejon è sobrio e schematico come il suo gioco, che si muove sempre sugli stessi binari immaginari sulla fascia destra. I suoi tagli sono sempre così precisi che il gol viene quasi da solo, gli basta appoggiare letteralmente il piede sul pallone per segnare. Quando deve tirare lo fa con decisione sul secondo palo; di gol così, calciando al volo, ne ha fatti diversi, alcuni bellissimi.
Forse neanche ci accorgeremo della sua assenza il prossimo anno, almeno direttamente. Quando vedremo il Napoli ci sembrerà che qualcosa non è più al suo posto, che l’ordine del microcosmo della nostra Serie A non è più lo stesso.

Archivi