Calcio Napoli

Giuntoli: “Rinnovo Insigne, non ci facciamo turbare dall’Inter. Mertens può fare la differenza”

Cristiano Giuntoli direttore sportivo del Napoli ha parlato prima del match di Europa League

Cristiano Giuntoli direttore sportivo del Napoli parla ai microfoni di Tv8 del rinnovo di contratto di Lorenzo Insigne. In questi giorni si è parlato molto dell’incontro tra l’agente di Insigne e l’Inter. Secondo Sky non si è parlato della cessione del giocatore che a fine stagione si libera a parametro zero, ma le voci di mercato restano. “Noi non ci faremo turbare da quanto sta accadendo intorno al giocatore. La società ha i suoi parametri, vogliamo che Insigne resti il nostro capitano e sicuramente anche lui da buon napoletano vuole restare. Penso che se l’agente fosse andato a parlare di Insigne con l’Inter lo avrebbe fatto in maniera diversa, quindi non credo che abbiano discusso di questo“.

Giuntoli oltre che del rinnovo di Insigne fa il punto anche su Mertens, altro giocatore in scadenza di contratto. L’attaccante belga giocherà titolare in Napoli-Legia Varsavia: “Mertens è un giocatore in cui crediamo tantissimo. Si sta riprendendo da un infortunio ma sappiamo che può fare la differenza e la può fare sempre. Noi siamo molto contenti che si stia riprendendo e sia a disposizione del tecnico“.

Giuntoli in chiusura ha parlato anche del turnover, con Spalletti che ha mantenuto un’ossatura di squadra in Europa. Discorso diverso per Mourinho che ha rivoluzionato la formazione subendo sei gol in Conference League dal Bodo Glimt. “Abbiamo una rosa valida ed il nostro tecnico ha sempre detto che avrebbe scelto la formazione per vincere la partita. Ci teniamo molto ad andare avanti in Europa. Credo che sia giunto mantenere sempre una fisionomia di squadra, ma Spalletti sa come vanno fatte le cose” ha concluso Giuntoli.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.