TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Gattuso contro il suo passato. Napoli-Milan vale la testa della classifica. Le formazioni ufficiali

Gennaro Gattuso sfida il suo passato. Napoli-Milan vale la testa della classifica. 13 anni non si possono dimenticare tanto facilmente.

Il grande ex Gattuso tenta l’aggancio al Milan: Lozano centrale alle spalle di Mertens punta, dentro Politano. Diavolo con Rebic al posto di Leao.

13 anni non si possono dimenticare tanto facilmente. Più un altro paio da allenatore, tra Primavera e prima squadra. Gennaro Gattuso oggi guida il Napoli, è concentrato anima e corpo sull’avventura in terra campana, ma quando si ritrova a dover affrontare il Milan non è mai una partita come le altre. E non lo sarà nemmeno stasera.

Milan primo in classifica con 17 punti, Napoli quarto con 14. In caso di successo partenopeo, sarà aggancio. Ma almeno all’inizio tutti gli occhi saranno per lui, per Gattuso, com’era accaduto nel match andato in scena nel finale dello scorso campionato, con tanto di abbraccio fraterno con l’amico Paolo Maldini. Emozioni e sentimenti allo scoperto.

Gara importante nonostante si sia solo all’ottava giornata, si diceva. Con un’assenza pesante per parte: quella di Victor Osimhen nel Napoli, fermato da una lussazione a una spalla rimediata con la Nigeria, e quella di Rafael Leão, vittima di una lesione al bicipite femorale.

Il Napoli non dovrebbe cambiar modulo, ma solo le posizioni in campo dei propri giocatori. In primis quella di Dries Mertens, che senza Osimhen andrà a occupare la casella di punta più avanzata. Dietro di lui Lozano, schierato trequartista centrale. Politano sulla destra, mentre in difesa ci sarà Mario Rui al posto di Hysaj, colpito dal Covid-19. A centrocampo Tiemoué Bakayoko, altro ex.
L’articolo prosegue qui sotto
Ecco la Goal 50: i migliori 50 giocatori al mondo

Il posto di Leão sarà invece occupato da Ante Rebic, largo a sinistra nel consueto 4-2-3-1 di Pioli, anche se in panchina ci sarà Daniele Bonera. Un equipo de memoria in cui a cambiare, appunto, sarà solo una pedina. Per il resto, tutto confermato rispetto alla formazione tipo: il rientrante Romagnoli con Kjaer in mezzo alla difesa, Kessié con Bennacer a centrocampo. E Zlatan Ibrahimovic davanti. Un altro che Gattuso conosce molto bene.

FORMAZIONI UFFICIALI NAPOLI-MILAN

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Bakayoko; Politano, Lozano, Insigne; Mertens.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Bennacer; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic.

Archivi

Bernvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.