Calcio Napoli

Galli: “Napoli gli infortuni hanno condizionato. Procuratori, solo caccia alle streghe”

Il procuratore parla ai microfoni di Radio Marte

Beppe Galli parla del Napoli dopo la sconfitta con lo Spezia, a Radio Marte dice: “Azzurri penalizzati dagli infortuni“. Gli azzurri con otto punti in otto partite e tre sconfitte interne, due delle quali con Empoli e Spezia, sono scivolati al terzo posto in classifica. In sette giornata l’Inter è riuscita a scavalcare gli azzurri che sembravano lanciatissimi dopo le otto vittorie consecutive. “L’Inter è in forma ma la sua non è una fuga, molte delle inseguitrici hanno avuto tanti infortuni, il Napoli specialmente. Il calcio è strano, quello che diciamo oggi magari non si verifica domani. Il calcio è seguito anche per questo. Non credo che nel mercato ci saranno grandissimi movimenti.
Idee sulle turbolenze attorno al mondo dei procuratori? Si tratta di una caccia alle streghe, sapete come la penso. Credo che sia un mondo particolare, qualcuno parlare per fare politica e prendere voti. La realtà è un’altra e la conosciamo tutti. Abbiamo detto ciò che pensiamo, gli agenti non sono scorretti, la maggior parte sono persone corrette e professionali. Poi siamo sempre pronti per affrontare qualsiasi questione con chiunque, non c’è paura di confronto con nessuno. Siamo realmente attenti e coscienti“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.