Calciomercato NapoliTutto Napoli

De Laurentiis può ‘festeggiare’: risparmierà 40 milioni, ma c’è un dubbio

Il Napoli del futuro dovrà mettere a posto i conti

I conti del Napoli sono in rosso ed Aurelio De Laurentiis vuole tagliare gli ingaggi: lo farà cedendo alcuni svincolati. Il patron del Napoli non ammette deroghe da questo punto di vista, bisogna tagliare il tetto degli stipendi di almeno il 30% rispetto a quello attuale. Ed allora non si guarderà in faccia a nessuno, com’è accaduto anche con Lorenzo Insigne. Il capitano del Napoli voleva restare, ha cercato di trattare il suo rinnovo ma i 3,5 milioni di euro proposti da De Laurentiis erano troppi pochi. Significava decurtarsi l’attuale ingaggio di 5 milioni di euro. Ed allora Insigne ha accettato il Toronto che gli ha proposto 11,5 milioni di euro, una bella differenza.

De Laurentiis: con gli svincolati taglia gli ingaggi

Secondo Gazzetta dello Sport il Napoli per mettere a posto i conti può puntare alla cessione di cinque svincolati i rosa. “Se tutti e cinque gli azzurri in scadenza andranno via, il monte stipendi calerà di quasi 30 milioni. Se a questo uniamo il risparmio, attuale e futuro, maturato sulla la cessione in Grecia di Kostas Manolas ecco che il traguardo dei fatidici 40 milioni – il 30 per cento di taglio al monte ingaggi – sarebbe raggiunto“.

Ovviamente tagliare gli ingaggi significa anche rinunciare a calciatori importanti come Mertens e Ospina. Il belga piace in MLS, mentre il portiere colombiano è nel mirino del Real Madrid. “Ma il calcio è uno sport e se i conti vanno sicuramente tenuti in ordine, poi c’è anche da creare una squadra, che dovrà essere competitiva. E allora al di là di quello che succederà con Mertens – se accetterà una decurtazione o preferirà chiudere dopo 9 anni con il Napoli – ci sarà comunque un parco giocatori da integrare e potenziare per rimanere competitivi. E se restiamo solo ai numeri, significherebbe che il club azzurro dovrebbe addirittura anche vendere altri giocatori per poterne acquistare di nuovi, comunque meno costosi. E dunque delle scommesse più che giocatori già pronti per
giocare a certi livelli” scrive Gazzetta.

I cinque giocatori in scadenza di contratto del Napoli.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.