Calcio Napoli

Cruciani esulta per l’assoluzione di Acerbi: “Evviva, dove sono i moralisti?”

Il conduttore radiofonico Giuseppe Cruciani si è detto soddisfatto per l’assoluzione di Francesco Acerbi, lanciando una stoccata vergognosa.

Giuseppe Cruciani non ha nascosto la sua soddisfazione per l’assoluzione di Francesco Acerbi dalle accuse di razzismo nei confronti di Juan Jesus. Nel corso della sua trasmissione “La Zanzara” su Radio 24, il noto conduttore radiofonico ha commentato con toni accesi la decisione del Giudice Sportivo.

L’esultanza di Cruciani per l’assoluzione di Acerbi

“Senza prove, non si condanna nessuno! Evviva! Evviva! Mando un abbraccio ad Acerbi naturalmente” ha esordito Cruciani, mostrando aperto compiacimento per il verdetto assolutorio.

La stoccata

Ma il conduttore non si è fermato qui, lanciando una chiara frecciatina ai tanti critici dell’assoluzione: “Finalmente c’è un giudice a Berlino, finalmente una volta tanto i magistrati ci azzeccano. I moralisti non sono contenti, per loro bisognava condannarlo lo stesso”.

Parole al vetriolo

Dichiarazioni al vetriolo quelle di Cruciani, che suonano come una risposta polemicaa tutti coloro che avevano invece aspramente criticato la mancata sanzione per Acerbi, rei secondo il giornalista di aver emesso un “giudizio moralista” prima ancora del verdetto.

Reazioni contrastanti

Apriti cielo dunque sui social, dove le esternazioni di Cruciani hanno suscitato nuovamente reazioni contrapposte. Se da un lato c’è chi applaude la franchezza del giornalista, dall’altro non sono mancate critiche per quel che è stato visto come un gratuito attacco ai sostenitori della linea dura contro il razzismo.

Un nuovo capitolo nella polemica

L’ennesima polemica innescata dalle parole di Cruciani dimostra come il caso Acerbi sia tutt’altro che archiviato, anzi continui ad infiammare il dibattito attorno a temi delicatissimi come la lotta al razzismo e i presunti doppi standard giudiziari.

Cruciani esulta per l'assoluzione di Acerbi: "Evviva, dove sono i moralisti?"

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.