ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Controlli a Castel Volturno, furia Gattuso: “Cosa pensavate di trovare?”

controlli castel volturno rabbia gattuso

Controlli a Castel Volturno con gli ispettori Federali che hanno effettuato una visita a sorpresa al training center, non è sfuggita la reazione di Gattuso.

Il Napoli ancor prima che scattasse il lockdown aveva messo in campo un rigido protocollo medico per salvaguardare la salute di calciatori e staff. Ecco perché i controlli a Castel Volturno degli ispettori federali hanno fatto scattare la rabbia di Gattuso. Secondo Repubblica società e tecnico sono rimasti dispiaciuti da queste verifiche, tanto di più il tecnico che ha esclamato: “Cosa pensavate di trovare? Abbiamo filmato tutto con i droni, per sei giorni di fila. Non abbiamo niente da nascondere, ci sono anche le immagini. Mi dispiace per voi, avete fatto un viaggio a vuoto: il Napoli è una società seria, qui si rispettano le regole…“. La società di Aurelio De Laurentiis si è fatta trovare comunque prontissima a rispondere a tutte le richieste degli ispettori.

Controlli a Castel Volturno: il Napoli va avanti coi tamponi

Intanto proprio nella giornata di ieri la società partenopea è andata avanti con gli allenamenti, così come previsto da regolamento. Il club azzurro è all’avanguardia anche sul fronte dei controlli medici, tanto che è in attesa degli esiti del quarto tampone fatto svolgere ai proprio calciatori. Un vero e proprio record. Ecco perché i controlli a Castel Volturno hanno indispettito Gattuso e la società, che di certo non ha visto di buon occhio questo primo controllo proprio al training center partenopeo che si trova in provincia di Caserta.

Dal punto di vista medico la società è stata ineccepibile, dato che oltre ai tamponi ha fatto svolgere, come ricorda Repubblica, anche visite cardiologiche e dell’apparato respiratorio ai giocatori. Previsto anche un ampio screening sierologico nei prossimi giorni. Insomma una rigidità svizzera. Chissà se gli ispettori federali ora effettueranno controlli anche in altri centri sportivi.

Archivi