C’era rigore su Llorente. Il corriere boccia Maganiello: “Così, sono capaci tutti ad arbitrare in A”

C'era rigore su Llorente. Il corriere boccia Maganiello. Male anche il Var

Napoli-Brescia, c’èra rigore su Llorente. Il corriere boccia Manganiello, male anche il VAR. Fallo clamoroso di Bisoli su Maksimovic

Ancora un rigore negato al Napoli, dopo quello contro il Cagliari. Il corriere dello sport, boccia l’arbitro di Napoli-Brescia, Manganiello, secondo la moviola del quotidiano sportivo l’arbitro non ha concesso un rigore agli azzurri per un fallo di Chancellor su Llorente:

Manganiello è l’uomo del VAR. Nel senso che, senza, non sarebbe in grado di arbitrare. Un gol dato e poi tolto con fallo di mano, un rigore non dato (e qui colpevoli pure dal VAR), un fallo enorme sul momentaneo 2-1 (poi tolto). Al corso arbitri la prima regola che ti insegnano è: a centrocampo è facile, si diventa arbitri dentro l’area. Così, francamente, sono capaci tutti ad arbitrare in A“.

“Partiamo dalla rete di Manolas, poi tolta col VAR: il greco si aggiusta il pallone con il braccio largo. Ad inizio secondo tempo, le due perle: Chancellor atterra Llorente, sembra rigore, lungo silent check poi Chiffi avalla la decisione dell’arbitro, così l’errore diventa doppio. Dopo 3’, neanche l’assistente Gori s’accorge di un fallo clamoroso di Bisoli su Maksimovic, poi arriva la rete di Tonali, tocca al VAR rimettere le cose al proprio posto”, conclude il quotidiano sportivo.

Rigore negato al Napoli, cosa ne pensate?

Publicado por napolipiu.com em Domingo, 29 de setembro de 2019