Calciomercato 2019, le date di apertura in Serie A: Si parte l’ 1 luglio

Calciomercato 2019, le date di apertura in Serie A: Si parte l’ 1 luglio. Bocciate le sessioni ridotte , si andrà avanti fino al 2 settembre e tutto gennaio

[better-ads type=”banner” banner=”108237″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

Calciomercato 2019, le date di apertura in Serie A: Si parte l’ 1 luglio. Si andrà avanti fino al 2 settembre e tutto il mese di gennaio.I vari campionati in Europa giungono ormai al termine ed è tempo di bilanci ma soprattutto di programmazione per la prossima stagione. Il mondo del calcio non si ferma mai, soprattutto per gli addetti ai lavori: dal campo al calciomercato, non c’è un attimo di tregua. Sarà una sessione di mercato molto movimentata. Tanti i calciatori di altissimo livello pronti a cambiare maglia. In Italia forse non ci sarà il colpo a sorpresa come lo scorso anno la Juventus con ​Cristiano Ronaldo, ma non mancheranno le voci e le trattative con giocatori di fascia medio-alta. All’estero invece può succedere di tutto: Griezmann ha annunciato l’addio all’Atletico Madrid, Pogba con ogni probabilità lascerà il Manchester United. Il Real Madrid si prepara ad un mercato pirotecnico dopo la desolante stagione 2018-19. Insomma, sarà un calciomercato tutto da scoprire.

Calciomercato 2019, le date

La Lega Serie A ha deciso di cambiare le carte in tavola: dopo aver prima fissato la fine del mercato il giorno prima dell’inizio del campionato, per questa sessione (come già accaduto per quella invernale) si torna all’antico. Anzi, viene concesso qualche giorno in più. Infatti la fine del mercato è stato fissato per il due settembre. Così è stato deciso dal Consiglio Federale.

La Serie A

La Figc ha reso noto ufficialmente le date del calciomercato per la stagione 2019/2020. La sessione estiva prenderà il via il 1 luglio 2019 e le contrattazioni potranno essere ufficializzate entro il 2 settembre. Per quanto riguarda la sessione invernale, prenderà il via il 2 gennaio 2020 per concludersi il 31 gennaio dello stesso anno. Bocciata l’iniziativa della scorsa estate di far terminare la sessione estiva prima dell’inizio del campionato.

Con un comunicato ufficiale pubblicato sul sito della FIGC la federcalcio ha confermato le decisioni prese all’interno del Consiglio Federale che si è svolto oggi a Roma. Un consiglio importante anche e soprattutto perché all’ordine del giorno c’era la decisione finale sulle date di apertura e chiusura delle prossime due sessioni di calciomercato.

LE DATE – Come confermato dal presidente federale Gravina il prossimo mercato estivo prenderà il via 1 luglio 2019 e terminerà il 2 settembre 2019. Per quanto riguarda il prossimo mercato invernale, invece, pernderà il via il prossimo 2 gennaio 2020 e terminerà il 31 gennaio 2020.

IL COMUNICATO – “Il presidente federale – si legge – ha annunciato che le date delle prossime due sessioni di calciomercato andranno dall’1 luglio al 2 settembre per quella estiva e dal 2 al 31 gennaio per quella invernale”

Mercato complicato

Non c’è una data unica per tutte le leghe. E le date non sono ancora tutte ufficiali. La situazione non è facile per gli addetti ai lavori. La data di inizio del mercato incide poco sull’esito delle trattative. Infatti le operazioni possono concludersi prima della data di inizio della sessione estiva ma potranno essere ufficializzate solo a mercato aperto. Il problema sorge sulla data di chiusura del calciomercato, quando per via dei diversi regolamenti interni le trattativa tra società di due leghe diverse potrebbero risultare più complicate.