ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Brusaferro: “Via libera alle mascherine fatte in casa, ecco le indicazioni”

brusaferro mascherine fatte in casa

Mascherine fatte in casa c’è il via libera di Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità nell’appuntamento all’Iss per palare di coronavirus.

I cittadini potranno utilizzare le mascherine fatte in casa, il via libera lo ha dato Silvio Brusaferro dell’Istituto Superiore di Sanità. Le mascherine fai da te dovranno comunque avere delle specifiche: “Le mascherine di comunità” dovranno essere “multistrato e si possono confezionare anche in casa, fermo restando che i modelli più sofisticati come FFP2 e FFP3 sono per un uso diverso, più specifico”.

Brusaferro ha anche  fatto sapere che l’epidemia da coronavirus va “decrescendo” in tutte le Regioni, compresa la Lombardia. Il tasso di contagiosità al momento è compreso tra 0,5 e 0,7. In ogni caso bisogna attendere i risultati dell’effetto della riapertura per la fase 2. Solo dalla prossima settimane si potrà avere qualche dato rilevante. Brusaferro ha fatto sapere che si stanno valutando la possibilità di forme di aggregamento limitate con regole feree, ma di certo ” le aggregazioni e gli aperitivi sono sicuramente situazione pericolose”.

Busaferro sul Calcio

Altro tema molto discusso in queste ore è la ripartenza della Serie A. Sulla questione Brusaferro ha detto: “Per ora è stato consentito l’allenamento valuteremo l’andamento epidemiologico e guardando i protocolli che ci vengono sottoposti, cercheremo di dare una risposta appropriata e sostenibile. Dobbiamo tenere conto che viviamo in un contesto europeo e dobbiamo cercare di armonizzarci”. Insomma una mezza apertura, dato che in Germania il campionato riparte ed anche in Spagna si parla di riprendere a giocare.

Sulla questione della ripresa della Serie A è intervenuto anche la sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa che ha ammesso: “Andiamo verso la soluzione di questa problematica, è quella che si aspettano i tifosi. Il via libera non c’è ancora, ma si sta andando vero questa decisione“. Insomma per l’annuncio ufficiale potrebbe mancare poco.

Archivi