Calcio NapoliRassegna Stampa

Auriemma: “De Laurentiis vuole risposte, in bilico anche Ancelotti. Ad Anfield la svolta. Vi spiego la situazione”

Napoli, Aurelio De Laurentiis vuole risposte da Ancelotti. Il tecnico in bilico, il presidente potrebbe attuare la punizione dopo Anfield

La crisi del Napoli potrebbe avere il suo epilogo dopo Anfield. Il 25 Novembre tornerà in Italia il presidente De Laurentiis e accompagnerà la squadra a Liverpool. La scossa della società potrebbe avvenire dopo le gare contro Milan e Reds.

Raffaele Auriemma su TuttoSport, ha spiegato gli scenari che potrebbero verificarsi in casa Napoli.

DE LAURENTIIS VUOLE RISPOSTE

“L’ultimo week end di relax prima della grande risposta. Quella che Ancelotti e la squadra tutta dovranno dare sul campo, cominciando a vincere sabato a Milano (ore 18) contro i rossoneri.

Se l’aspettano il presidente De Laurentiis e la dirigenza tutta, dopo la grande rivolta post Salisburgo e le ultime 5 partite (4 pareggi ed una sconfitta) senza successi.

Bisognerà ritrovarsi e parlarsi, Ancelotti e la squadra, per risolvere lo scollamento che si è venuto a creare nello spogliatoio. Ieri l’allenatore è stato intercettato a Londra con la sua seconda moglie, Mariann Barrena McClay (nessuna indiscrezione di mercato, nella City vive la figlia di lei).

Ancelotti oggi sarà a Castelvolturno per dirigere il primo allenamento di una settimana nella quale il giorno importante potrebbe essere giovedì, quando il gruppo sarà al completo per guardarsi negli occhi e decidere di dare la svolta alla stagione”.

PUNIRE I GIOCATORI INSORTI?

Auriemma aggiunge: “Svolta attesa soprattutto dal presidente De Laurentiis che sta per avviare tutte le iniziative giudiziarie, sportive e civili, nei confronti degli insorti.

Il presidente ha la facoltà di trattenere il 50% di una mensilità fino al giudizio definitivo del Collegio Arbitrale e portare in tribunale singolarmente i calciatori per danno d’immagine.

Lo farà per davvero? Sì, ma prima di schiacciare il bottone, vuole verificare il comportamento di squadra ed allenatore sabato a Milano e poi mercoledì a Liverpool.

Ad Anfield è attesa anche la presenza di don Aurielio, il cui rientro in Italia da Los Angeles è previsto per lunedì 25 novembre. Per dare corpo alla svolta, toccherà ad Ancelotti mettere mano al sistema di gioco del Napoli, perchè l’attuale 4-4-2 sembrerebbe non dare più frutti.

Due le opzioni. Una porta al 4-3- 3, oppure proseguire con il 4-4-2, però con due esterni di centrocampo che non siano punte, cioè Zielinski e Callejon, e due centrali da scegliere nel mazzo“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.