Alemao: “voglio parlare con ADL. Vi dico una cosa sulla Juventus che…”

Ricardo Alemao vuole collaborare con il Napoli. Alemao vuole parlare con De Laurentiis e proporre campioni brasiliani al club.

Ricardo Alemao vuole collaborare con il Napoli.  Alemao vuole parlare con De Laurentiis e proporre campioni brasiliani al club.

[better-ads type=”banner” banner=”81855″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

BRASILE- Riccardo Alemao non dimentica Napoli. L’ex centrocampista del Napoli di Maradona vuole collaborare con De Laurentiis e proporre al club azzurro i giovani campioni brasiliani.  Ad Alemao in patria è stato intitolato il Club Napoli di Rio de Janeiro e l’ex campione ha approfittato dell’occasione per lanciare il  messaggio alla dirigenza partenopea, come riporta l’edizione odierna di Repubblica:

Il ricordo più importante di Alemao è il 17 maggio’89?

«Finale di ritorno di Coppa Uefa a Stoccarda. Segnai io l’1-0. Uno dei momenti più belli della carriera».

Ancelotti ci riproverà…

«Sarebbe importante per il Napoli ripetersi e vincere di nuovo in Europa, lo meriterebbe».

Ricardo Alemao vuole collaborare con il Napoli. Alemao vuole parlare con De Laurentiis e proporre campioni brasiliani al club.

In Italia la Juventus è davvero imbattibile?

«Non credo tanto a queste etichette. Non esistono le squadre imbattibili. Ora i bianconeri stanno vivendo un momento bellissimo, ma prima o poi avranno un calo. E il Napoli dovrà approfittarne. Certo, nove punti di vantaggio sono tanti e non sarà facile rimontare in chiave scudetto».

Nel Napoli si è imposto Allan, brasiliano come lei.

«Mi fa molto piacere. Quando è andato via dal Brasile, era giovane e sconosciuto. Adesso è stato convocato pure nella Selecao, mi piace tanto. È un grandissimo centrocampista…».

Alemao, le manca Napoli?

«Moltissimo. Vorrei tornare a maggio prossimo e naturalmente sarò anche al San Paolo. Ne approfitterò anche per altro».

[better-ads type=”banner” banner=”105133″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

Cosa ha in mente?

«Ho voglia di conoscere il presidente Aurelio De Laurentiis e mettermi a disposizione della società per quanto riguarda il mercato brasiliano. Potrei diventare un referente per trovare nuovi talenti».

Ha già dei nomi da suggerire al Napoli?

«Farne uno adesso sarebbe sbagliato. Ci saranno sempre giocatori in Brasile adatti al Napoli. Vorrei parlarne prima con il club azzurro».