Rassegna StampaSerie A

Ziliani: “La Juve deve vincere per legge non scritta, Sky ne è sponsor. Molte squadre al servizio dei bianconeri”

Secondo Ziliani la Juve vince per legge non scritta e l’audience va a picco con la complicità indiretta delle reti Sky.

ZILIANI-JUVENTUS. Paolo Ziliani sul Fatto quotidiano è tornato a parlare della Juventus. Secondo il giornalista la società bianconera resta a galla grazie alle plusvalenze, ed ha assoldato molti club disposti ad accollarsi costi che non rispecchierebbero la realtà. Zialiani parla anche della serie A giudicandolo un campionato falsato dalla Juventus con la complicità di Sky. Ecco alcuni stralci dell’articolo di Paolo Ziliani sulla Juventus:

La serie A registra un crollo degli ascolti per il campionato peggiore d’Europa. Dei 6,5 milioni di abbonati solo 4 hanno visto le partite alla ripresa della serie A, tristissime anche prima del Covid: il 40% in meno. Calcio finto, la gente alla fine si è stufata.
Si sono scavati la fossa con le proprie mani. La Juve deve vincere per legge non scritta, Sky ne è sponsor e racconta favole come se fosse Juve Channel, lo sportivo pensava di essersi abbonato al calcio e vede una cosa tipo wrestling e alla fine dice: grazie, come non detto”.

ZILIANI E LE PLUSVALENZE DELLA JUVENTUS

Ziliani sulla Juventus poi aggiunge: “Mezzo miliardo di plusvalenze. Per la precisione 548 milioni. Questa la cifra iscritta a bilancio dalla Juventus dalla stagione 2015-16 ad oggi, riportata da Calcio e Finanza. La  Juve ha un numero di squadre ben superiore che negli anni l’avrebbe gonfiata di soldi.
Sapete qual è l’acquisto più costoso della storia del Milan? No? Ebbene, il glorioso club che ha avuto Rivera, Gullit, Van Basten, Shevchenko, Pirlo, Kakà, Nesta, Ronaldinho, Ronaldo, Savicevic, Papin e via dicendo ha speso la somma più alta, 42 milioni, per Bonucci della Juventus, restituito di lì a un anno per accollarsi Caldara a 35 (avete letto bene: Caldara, 35 milioni)”.
Ziliani sulla Juventus, continua, utilizzando altri primati di altre squadre: “Ricordiamo il passaggio di  Audero alla Sampdoria (20 milioni), Mandragora all’Udinese (20 milioni), Sturaro al Genoa (18 milioni), Orsolini al Bologna (15 milioni), Zaza e Berardi al Sassuolo (10 milioni a testa). Ironico poi il passaggio sul Cagliari, che con l’acquisto di Cerri per 9 milioni ai bianconeri ha siglato il terzo acquisto più caro della sua storia: “Delude il presidente Giulini”.
Ecco come la Juventus possa sostenere a bilancio i vari Cristiano Ronaldo (81 milioni a stagione), Higuain (35 milioni), De Ligt (34) e Arthur (25). In totale fanno 175 milioni di euro a stagione per mantenere i quattro giocatori più costosi, al netto del prossimo rinnovo di Paulo Dybala, che: “Glieli pagano i suoi moschettieri”. Conclude Ziliani.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.