ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Ziliani: “La Juve deve vincere per legge non scritta, Sky ne è sponsor. Molte squadre al servizio dei bianconeri”

ziliani juventus

Secondo Ziliani la Juve vince per legge non scritta e l’audience va a picco con la complicità indiretta delle reti Sky.

ZILIANI-JUVENTUS. Paolo Ziliani sul Fatto quotidiano è tornato a parlare della Juventus. Secondo il giornalista la società bianconera resta a galla grazie alle plusvalenze, ed ha assoldato molti club disposti ad accollarsi costi che non rispecchierebbero la realtà. Zialiani parla anche della serie A giudicandolo un campionato falsato dalla Juventus con la complicità di Sky. Ecco alcuni stralci dell’articolo di Paolo Ziliani sulla Juventus:

La serie A registra un crollo degli ascolti per il campionato peggiore d’Europa. Dei 6,5 milioni di abbonati solo 4 hanno visto le partite alla ripresa della serie A, tristissime anche prima del Covid: il 40% in meno. Calcio finto, la gente alla fine si è stufata.
Si sono scavati la fossa con le proprie mani. La Juve deve vincere per legge non scritta, Sky ne è sponsor e racconta favole come se fosse Juve Channel, lo sportivo pensava di essersi abbonato al calcio e vede una cosa tipo wrestling e alla fine dice: grazie, come non detto”.

ZILIANI E LE PLUSVALENZE DELLA JUVENTUS

Ziliani sulla Juventus poi aggiunge: “Mezzo miliardo di plusvalenze. Per la precisione 548 milioni. Questa la cifra iscritta a bilancio dalla Juventus dalla stagione 2015-16 ad oggi, riportata da Calcio e Finanza. La  Juve ha un numero di squadre ben superiore che negli anni l’avrebbe gonfiata di soldi.
Sapete qual è l’acquisto più costoso della storia del Milan? No? Ebbene, il glorioso club che ha avuto Rivera, Gullit, Van Basten, Shevchenko, Pirlo, Kakà, Nesta, Ronaldinho, Ronaldo, Savicevic, Papin e via dicendo ha speso la somma più alta, 42 milioni, per Bonucci della Juventus, restituito di lì a un anno per accollarsi Caldara a 35 (avete letto bene: Caldara, 35 milioni)”.
Ziliani sulla Juventus, continua, utilizzando altri primati di altre squadre: “Ricordiamo il passaggio di  Audero alla Sampdoria (20 milioni), Mandragora all’Udinese (20 milioni), Sturaro al Genoa (18 milioni), Orsolini al Bologna (15 milioni), Zaza e Berardi al Sassuolo (10 milioni a testa). Ironico poi il passaggio sul Cagliari, che con l’acquisto di Cerri per 9 milioni ai bianconeri ha siglato il terzo acquisto più caro della sua storia: “Delude il presidente Giulini”.
Ecco come la Juventus possa sostenere a bilancio i vari Cristiano Ronaldo (81 milioni a stagione), Higuain (35 milioni), De Ligt (34) e Arthur (25). In totale fanno 175 milioni di euro a stagione per mantenere i quattro giocatori più costosi, al netto del prossimo rinnovo di Paulo Dybala, che: “Glieli pagano i suoi moschettieri”. Conclude Ziliani.

Archivi