Zielinski: “Vogliamo battere Sarri. I nostri tifosi ci tengono tanto e daremo tutto per loro. Il mio futuro…”

ZIELINSKI SARRI

Zielinski parla di Sarri e della sfida contro la Juventus. Il centrocampista del Napoli rivela le ambizioni dei partenopei per la sfida contro i bianconeri.

Il Napoli è concentrato sulla sfida contro la Juventus degli ex Higuain e Sarri. Rino Gattuso in conferenza stampa ha caricato l’ambiente, conscio che per i napoletani, quella contro i bianconeri non sarà mai una partita qualsiasi.
A distanza, Maurizio Sarri ha mandato un messaggio ai napoletani: “Se mi fischieranno sarà per affetto“. Il comandante ha lasciato una delusione nei tifosi partenopei superiore a quella lasciata dal Pipita Higuain.
Sulla sfida tra Sarri e il Napoli ha parlato ai microfoni di Rai 2 Piotr Zielinski, centrocampista del Napoli.

ZIELINSKI SU SARRI

“Ha lasciato un buon segno, con lui abbiamo fatto bene e giocato un buon calcio. I tifosi non lo dimenticheranno, però ora è alla Juventus e non è una cosa ben accetta dai tifosi. Se gli parlerò? Vedremo. Ci conosciamo da tanto e siamo stati insieme anche all’Empoli. Ora però siamo avversari. dobbiamo batterlo”.

LA PARTITA

“Può cambiare la stagione, sappiamo che clima c’è per questa partita. I nostri tifosi ci tengono tanto e daremo tutto per loro. Vogliamo fare una grande partita e vincere.

Impresa? Perché no. Abbiamo già dimostrato di potercela giocare con chiunque, a partire dal Liverpool, battuto al San Paolo”.

MULTE E LEADER NELLO SPOGLIATOIO

“Il Napoli è ancora condizionato dal post Salisburgo? “No, abbiamo superato queste cose. La partita contro la Lazio ci ha dato qualcosa in più, recupereremo i punti in classifica.

C’è ancora tanta personalità nello spogliatoio, nonostante siano andati via Hamsik, Albiol e Reina. Non è semplice rimpiazzarli, perché hanno dato tanto. Però in questa squadra c’è la qualità per uscire da questo momento”.

LA POSIZIONE PREFERITA DI ZIELINSKI

“Con l’arrivo di Gattuso ho cambiato posizione e sono tornato a giocare da mezzala. Contro la Lazio ho colpito il palo e contro l’Inter Handanovic ha fatto una parata incredibile.

Sono tranquillo, arriverà il gol. Mi vedo bene come sto giocando ora, da mezzala destra o sinistra”.

FUTURO

“Sto pensando solo al Napoli. Questa stagione non sta andando bene ma si può risolvere. Darò tutto, voglio fare bene qui”.

Archivi