Calcio Napoli

Zazzaroni: “Sarri l’allenatore perfetto per Napoli, ad una condizione”

Ivan Zazzaroni direttore del Corriere dello Sport ha parlato di Napoli e del ritorno di Sarri a Radio Punto Nuovo. 

Calcio Napoli ultime notizie – Il nome di Maurizio Sarri per la panchina del Napoli si fa sempre più insistente. Il tecnico toscano viene invocato anche da gran parte della piazza partenopea, che lo ha ammirato dal 2015 al 2018. Secondo Ivan Zazzaroni la strada è “molto complicata” ma se “mi chiedessero un nome per la panchina del Napoli direi senza dubbio Sarri, ma ad una condizione, dovrebbe avere la garanzia che non gli rompono le palle. Poi mi piace molto Italiano, Juric che fa un gioco alla Gasperini. De Zerbi, Juric e Italiano chi scegli? Italiano ha un bel curriculum e sta facendo cose strepitose. De Zerbi pensa solo al suo calcio. Juric è più alla Gasperini. Bisogna scegliere in base alle caratteristiche dei giocatori, ma io vorrei rivedere di nuovo Sarri“.

Zazzaroni a Radio Punto Nuovo parla anche dell’attuale condizione del Napoli, squadra in “confusione e questo è un dato di fatto. Hanno preso un gol in un modo assurdo e a quel punto lì diventa un casino la partita. È una squadra che non sta bene e una squadra che non sta bene fa l’arrembaggio confuso. Gattuso confermato? Il problema è un altro. È chiaro ed evidente che nella testa del presidente c’è qualcosa di nuovo per il prossimo anno. Quindi si va avanti cercando di non perdere questo quarto posto. Ed è difficile. Non so se questa squadra ha la fiducia dentro di sé per farlo, ma bisogna augurarselo. Il Napoli deve ritrovare gli stimoli giusti. Hai delle partite importanti e devi tirare fuori qualcosa di importante. Chi prendi oggi? Chi è che arriva oggi a Napoli per fare 4 mesi!? Nessuno. Spalletti? Spalletti secondo voi risolve il problema? Spalletti forse non è nemmeno l’idea che hanno in testa. Benitez? Se ADL avesse la risposta definitiva di Benitez, aspetterebbe!? Benitez che dice di che non può parlare, bene ci faccia sapere se vuole venire“.

Per il futuro, però, si parla anche di ridimensionamento che non dovrebbe “toccare solo il Napoli. Assisteremo a meno che non cambia qualcosa, a ridimensionamenti anche del Milan, della Juve, dell’Inter, della Roma. Credo che anche De Laurentiis anche faccia un ragionamento diverso. Penso che sarà più un Napoli a misura di crisi. Nota di Suning? In Cina, ma anche in Italia se devi cedere il 25 % del tuo capitale vuol dire che sei in difficoltà perché Covid etc hanno creato buchi clamorosi“.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.