Calcio Napoli

Zazzaroni: Napoli, il prezzo pagato è troppo alto. Lasciatemi dire una cosa

Ivan Zazzaroni analizza la difficile stagione del Napoli e critica duramente il presidente De Laurentiis per i suoi comportamenti con i media.


CALCIO NAPOLI Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport, è stato durissimo nel commentare la complicata annata del Napoli dopo l’eliminazione dalla Champions League. Nel mirino è finito anche il presidente Aurelio De Laurentiis per i suoi recenti attacchi ai media.

Il bilancio amaro sul Napoli

“È questo il prezzo – reso intollerabile da interessi da usura – di uno scudetto a Napoli. La città l’ha pagato in pochi mesi: tramontato il sogno di un ciclo vincente”.

Gli obiettivi mancati

Zazzaroni sottolinea gli obiettivi falliti: “Fuori dalla Champions, esclusi dal Mondiale per Club, eliminati dalla Coppa Italia e presenza marginale in campionato con 31 punti di distacco dalla vetta”.

La stilettata a De Laurentiis

Il direttore si scaglia poi contro il patron azzurro: “De Laurentiis ha trovato il modo di vietare ai suoi di parlare con DAZN. E due giorni fa ha strappato Politano all’intervista con Sky…Si moltiplicano i presidenti che pretendono il cronista di riferimento”.

L’accusa di censura

“La colpa è dei giornalisti che si sono schierati con la squadra del cuore. Da sempre mi dichiaro poco obiettivo ma tendenzialmente onesto”. Un’accusa neanche troppo velata di censura da parte di De Laurentiis.

Zazzaroni fa un bilancio impietoso della stagione del Napoli dopo lo scudetto, sottolineando gli obiettivi falliti e puntando il dito contro De Laurentiis reo, a suo dire, di aver avuto atteggiamenti inaccettabili e censurati nei confronti dei media.

Zazzaroni: Napoli, il prezzo pagato è troppo alto. Lasciatemi dire una cosa

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.