ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Zaccone su Mentana: “E’ servito un giornalista britannico per dare merito a Napoli”

zaccone risponde mentana

Il giornalista Maurizio Zaccone risponde ad Enrico Mentana, che postando un pezzo di Open aveva scritto: “A Napoli c’è anche un’eccellenza”.

Monta la polemiche dopo il post di Enrico Mentana che aveva scritto: “A Napoli c’è anche un’eccellenza” riferendosi ad un pezzo in cui si parla dell’ospedale Cotugno esaltato dai media internazionali, quasi non pervenuto su quelli nazionali.

La frase scritta dal direttore del tg di La 7 ha provocato la reazione del giornalista Maurizio Zaccone che in un post ha sottolineato:

A Napoli c’è “anche” un’eccellenza» riferisce Mentana.

Lui però non se ne sarebbe mai accorto, se quelli di Sky News non avessero acceso i riflettori internazionali su quello che accadeva in casa nostra.

Mai avrebbe saputo dell’unico ospedale italiano (il Cotugno) senza sanitari infetti. E non per la sorte benevola, non per un caso, ma per il rigido rispetto delle misure di precauzione. Un «livello completamente differente rispetto a quanto visto finora in tutte le altre strutture d’Italia» riferisce Sky News.

Una di quelle notizie che sei costretto a darle; senza neanche renderti conto che se in 2800 ore di dirette, speciali, focus e indagini serviva Stuart Ramsay, giornalista britannico, per accorgerti che qualcosa al Sud funziona, non è che ci fai una grande figura.

Mentana: “Ridicoli piagnoni”

Le polemiche scatenate dal post di Enrico Mentana, hanno innescato un altro messaggio scritto dal giornalista che ha detto: “Ridicoli piagnoni che vi attaccate a un anche, imparate l’italiano. Amo Napoli più di voi evidentemente“. Post a cui Zaccone ha controreplicato: “Ma ama Napoli. Non oso pensare se Napoli gli fosse stata un po’ sui coglioni…“.

Quel sentimento espresso verso Napoli, fatto per difendersi dalla pioggia di critiche, riporta alla mente altre parole di altri illustri personaggi dell’informazione che messi alle strette si erano rifugiati nella frase: “Amo Napoli”, senza però dimostrarlo concretamente.

Archivi