Calcio Napoli

Tacconi: “Ho preso gol da Maradona, che Dio lo benedica. Juventus-Napoli? Brutto segno, mi ricorda il 5-1 preso al San Paolo”

Stefano Tacconi teme il Napoli in vista della partita contro la Juventus. L’ex portire ricorda il goal preso da Maradona e prevede una batosta per la squadra bianconera.

Stefano Tacconi ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Marte. L’ex portiere della Juventus, ricorda il gol su punizione preso da Maradona ed esprime timore in vista della gara della sua Juventus contro il Napoli di Gattuso.

Maradona? Quando incontri giocatori del genere rimani nella storia. Ho preso gol da Maradona e meno male, che Dio lo benedica. Juventus-Napoli? Brutto segno, mi ricorda il 5-1 preso al San Paolo con Maifredi. Spero che non diventi così ma vedo una catastrofe.
Il campionato è talmente strano e particolare che il pubblico sarebbe stato il numero 1. I giocatori senza pubblico sono abbastanza tranquilli di non prendersi i vaffanculo. Quando c’è il pubblico le partite cambiano“.

Tacconi su Juventus-Napoli ha poi aggiunto:

“Pirlo non doveva accettare la panchina della Juventus, rischio talmente grosso che adesso ne paga le conseguenze lui. Da giocatore o allenatore è tutto diverso.
Le punizioni di Mertens? Molto belle. Lui nel Napoli è fondamentale, si tratta di un uomo di esperienza e di squadra. Lui oppure Osimhen? Sceglierei Mertens sempre”.

Stefano Tacconi, usa la scaramanzia per esorcizzare il timore di una gara che potrebbe proiettare gli azzurri al terzo posto. L’ex portiere bianconero dimentica solo un piccolo particolare: “la scaramanzia  l’hanno inventata a Napoli”.

 

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.