napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

REPUBBLICA. Stop ai titolarissimi Sarri cambia rotta. Ecco cosa ha in mente

Stop ai titolarissimi Sarri cambia rotta: spazio al turn over per la volata finale. La scossa dell’allenatore dopo il pari col Sassuolo. Domenica con il Chievo staffette in tutti i reparti con Chiriches e Diawara sperano in una chance anche Zielinski. Arek Milik è carico a pallettoni.  Ecco cosa scrive Marzo Azzi su Repubblica

SARRI CAMBIA ROTTA

Maurizio Sarri cambia rotta: soprattutto per necessità, a causa delle squalifiche di Albiol e Jorginho, ma un po’ anche per scelta. Il bye bye all’era dei titolarissimi promette infatti di non restare solamente un’eccezione, nel Napoli, al di là delle due sostituzioni obbligate che dovrà fare Maurizio Sarri domenica pomeriggio (ore 15 allo stadio San Polo) contro il Chievo, sostituendo con Chiriches e Diawara i suoi pretoriani fermati dal giudice sportivo.

LA SCOSSA

Il tecnico toscano si è infatti reso conto di dover dare un fisiologico scossone agli azzurri, bloccati psicologicamente nelle ultime gare di campionato e apparsi un po’ spenti pure dal punto di vista atletico, dopo aver dato il massimo per l’intera stagione nell’estenuante duello tricolore con la Juventus. Nel bunker di Castel Volturno, dove il gruppo sta continuando a lavorare in vista della sfida  con il Chievo, il tecnico si è travestito pure da psicologo e ha chiesto ai suoi giocatori di dare subito un calcio alle pressioni, rimettendosi a dare spettacolo con la leggerezza mentale mostrata nei mesi esaltanti della “Grande Bellezza”.

MILIK CARICO

Arek Milik è carico. Il polacco  spera di essere l’arma in più del Napoli nella volata per lo scudetto e sta trattando con il club azzurro anche il rinnovo del suo contratto.

I TITOLARISSIMI

Non è stata solo la pressione, però, a rallentare la marcia degli azzurri con Roma, Inter, Genoa e Sassuolo: 4 gare in cui la ex capolista ha conquistato la miseria di 5 punti in classifica, perdendo così contatto dalla vetta. Alcuni dei big stanno mostrando la corda, con l’inizio della primavera, come si è visto specialmente nella sofferta sfida di sabato scorso con il Sassuolo e si era intuito pure nei 90’ precedenti contro il Genoa, nonostante la laboriosa vittoria portata a casa (con il minimo scarto) solo nei minuti finali. I titolarissimi del Napoli stanno continuando a mettercela tutta, con uno strenuo impegno che merita solo applausi e gratitudine.

 

CHE FINE HA FATTO LEANDRINHO. IL NAPOLI LO STRAPPÒ A REAL E CITY MA POI…

 

CONSIGLIATI PER TE