Che fine ha fatto Leandrinho. Il Napoli lo strappò a Real e City ma poi…

Che fine ha fatto Leandrinho. Il giocatore di Ponte Petra è passato dal sogno di entrare nel gruppo di Sarri alla Primavera. Il Napoli lo strappò a Real e City, ma il fantasista classe 98 non ha dimostrato del tutto il suo valore, ora però programma il futuro.

IL GIOCATORE DI PONTE PETRA STRAPPATO A REAL E CITY

Ricordate cosa disse Joao Santos, scrive areanapoli.it, procuratore di Leandrinho e Jorginho ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli a proposito del giovane brasiliano? Ecco le sue parole:

 “Leandrinho è un giocatore di prospettiva, è già nel giro della Nazionale e potrebbe arrivare nell’Under 20. E’ molto bravo tecnicamente e può giocare sia sulla destra che sulla sinistra. Non posso dire se si aggregherà subito alla prima squadra, dipende dalla volontà del mister. Il suo contratto ha una durata di quattro anni e mezzo. Lui si è innamorato subito della città e della gente. Hanno provato a scipparlo al Napoli fino a poco prima della firma. Lo volevano Real Madrid e Manchester City”.

CHE FINE HA FATTO LEANDRINHO?

Parole importanti per un gioiello che fino ad oggi non è riuscito ad entrare nelle grazie di Sarri nonostante le ottime premesse. Dal sogno di far parte delle turnazioni del mister toscano, alla Primavera. Dopo un buon inizio, un calo vistoso dovuto anche all’infortunio. Il fantasista classe 98 non ha dimostrato del tutto il suo valore. Il Benevento si era interessato a lui, ma l’affare non si è concretizzato e l’ex Ponte Preta è rimasto a Napoli con la beffa inoltre di non poter prendere parte alla Youth League. Cosa penserà di fare il Napoli il prossimo anno? E’ molto probabile che andrà via in prestito, difficile pensare ad un altro anno di totale (o quasi) anonimato.

Da Verona, Antolini: “Gira una voce di mercato su Inglese, sarebbe clamorosa”

CONSIGLIATI PER TE