Calcio NapoliRassegna Stampa

Sconcerti: “Ancelotti reinventa il Napoli. Due mosse hanno cambiato la squadra”

Mario Sconcerti  ritiene che Ancelotti reinventa il Napoli, rispetto a Sarri con due mosse ha cambiato la squadra. Ruoli inediti per Insigne e Callejon. 

ANCELOTTI REINVENTA IL NAPOLI

Mario Sconcerti nel consueto editoriale per il corriere della sera, ha analizzato la giornata di serie A. Ecco uno stralcio

La prima sorpresa di fine settembre è che la Juve sia 10 punti avanti al Milan. La seconda è la crisi della Roma, profonda come il dubbio che la squadra giochi contro Di Francesco. Le altre sono tutte in difficoltà tranne il Napoli che Ancelotti sta reinventando.

[better-ads type=”banner” banner=”81550″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”left” show-caption=”1″][/better-ads]

LE DUE MOSSE CHE HANNO CAMBIATO IL NAPOLI

Sono tante ormai le novità, l’ultima è quella di Callejon mediano, con Mertens e due trequartisti come Insigne e Verdi. Ma quella vera è lo spazio nuovo regalato a Insigne, messo a correre in orizzontale davanti alla difesa avversaria. Tocca il doppio dei palloni e crea il doppio di avventura. Il risultato è che segna quattro volte più di un anno fa, 4 gol contro 1. In via elementare il segreto del Napoli è quasi solo nei suoi gol. Deve pareggiare i gol di Dybala nella Juve. Li avesse segnati un anno fa, il Napoli avrebbe vinto il campionato. Ora siamo su quella strada ed è un’idea tattica profondamente diversa.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.