ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Salvini prega in diretta con Barbara D’Urso per vittime coronavirus

Matteo Salvini e Barbara D’Urso hanno pregato in diretta, per le vittime del coronavirus, collegamento live a Non è la D’Urso su canale 5. 

Sta suscitando più di una reazione dal mondo del web e non solo, la preghiera in diretta a Non è la D’Urso, programma di canale 5.

Il leader della Lega Matteo Salvini Barbara D’Urso hanno pregato, recitando la preghiera dell’eterno riposo, mentre erano in diretta TV. “Mi tolgo dieci secondi per pensare alle vittime del coronavirus, alcune le conoscevo direttamente. Tolgo una parte del mio tempo per ricordare quelle persone che non sono state nemmeno salutate dai propri cari e on ci sono più. A loro dedico un eterno riposo” ha detto Salvini.

A questo invierò ha risposto Barbara D’Urso che ha detto: “Se vuoi lo facciamo in diretta. Perché, non ho vergogna di dirlo, anzi ne sono orgogliosa, tutte le sere recito il rosario” ha detto la conduttrice.

Preghiera Salvini-D’Urso

A quel punto la conduttrice ha cominciato a pregare recitando l’eterno riposo. Preghiera a chi si è unito Matteo Salvini leader della Lega che ha così voluto ricordare le oltre 10 Mila vittime del coronavirus.

Il gesto di D’Urso e Salvini sta spaccando il mondo del web. Sono tantissime le reazioni che si contano in queste ore, tra chi e d’accordo e chi invece trova la preghiera un modo per ragionare ascolti e consensi. Le critiche più dure si alternano a messaggi di incoraggiamento, sia per il politico che per la conduttrice.

Qualche messaggio negativo è arrivato anche come commento alla live che il leader della Lega ha pubblicato sul suo profilo ufficiale. La preghiera del rosario di D’Urso e Salvini è diventato già un caso per il popolo della rete, sono già tanti sia i video che i meme che stanno invadendo i social e le pagine internet.

MATTEO SALVINI A NON È LA D'URSO (CANALE 5, 29.03.2020)

Ora in collegamento su Canale 5, vi abbraccio Amici.

Publicado por Matteo Salvini em Domingo, 29 de março de 2020

Archivi