TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Ritiro Napoli, cambia la location. Il sindaco: “Manca solo l’annuncio”

ritiro napoli castel di sangro
Ultimo aggiornamento:

Il Napoli cambia ritiro precampionato non sarà più a Dimaro ma bensì a Castel di Sangro, lo fa sapere il sindaco Angelo Caruso.

Lo slittamento dell’avvio del prossimo campionato causa covid 19 ha fatto sorgere numerosi nuovi problemi nelle società. Così il Napoli ha deciso di cambiare location per il ritiro trasferendosi a Castel di Sangro in Abruzzo. Inizialmente gli azzurri si sarebbero dovuti recare regolarmente a Dimaro, così come da qualche anno a quest parte, ma le problematiche legate al covid hanno fatto saltare tutto. Proprio in questi giorni il presidente Aurelio De Laurentiis aveva fatto un blitz in Abruzzo per verificare la fattibilità dello spostamento. Il patron della SSCN aveva visionato le strutture sportive e quelle per l’accoglienza dei calciatori, solo dopo ha deciso di dare il via libera per lo spostamento della location dove si terrà la fase di preparazione per il prossimo campionato di calcio 2020/21.

Napoli ritiro a Castel di Sangro, parla il sindaco

Sulla questione del nuovo ritiro è intervenuto il sindaco Angelo Caruso che ai microfoni di Radio Punto Nuovo dice: “Sabato mattina ho finito di celebrare un matrimonio ed ho trovato il presidente Aurelio De Laurentiis. A quel punto abbiamo fatto un giro, gli ho mostrato le strutture ed illustrato la storia sportiva e culturale del territorio. De Laurentiis – aggiunge il sindaco di Castel di Sangroha visitato il polo sportivo da utilizzare per attività atletica al chiuso, poi ha visto l’area dello stadio con 3 campi in perfette condizioni ed omologati per attività Figc“.

Insomma il Napoli cambia location per il ritiro precampionato e si trasferisce a Castel di Sangro. Secondo quanto riferisce il sindaco le settimane che gli azzurri trascorreranno in Abruzzo saranno quelle tra l’ultima di agosto e la prima di settembre. Il prossimo incontro con il presidente De Laurentiis ci sarà a fine settimana quando “dovrebbe arrivare l’ok definitivo“.

Archivi