Retroscena, infortunio Ghoulam. La radiografia su Whatsapp, rifiutato consiglio del prof. Mariani

Infortunio Ghoulam. La radiografia su Whatsapp, rifiutato consiglio del prof. Mariani

INFORTUNIO GHOULAM

La sfortuna che ne ha caratterizzato la scorsa stagione non sembra aver ancora abbandonato Faouzi Ghoulam. Il terzino del Napoli, infortunatosi al ginocchio sinistro, sembra non trovare pace. Questa volta però, non è solo una questione di cattiva sorte, pare che lo stesso giocatore “se la sia cercata” rifiutando un consiglio medico e pagandone le conseguenze con l’improvviso gonfiore al  ginocchio che ha subito l’intervento. Spuntano dunque dei retroscena riportati da La Gazzetta dello Sport e dal Corriere dello Sport in merito alla vicenda dell’infortunio dell’algerino che fanno infuriare la società partenopea.

RIFIUTATO IL CONSIGLIO DEL PROF. MARIANI

Ghoulam, prima di partire per gli Stati Uniti, ha rifiutato di sottoporsi a un intervento in day hospital suggerito dal professore Mariani. Il chirurgo voleva rimuovere una placca inserita dopo l’operazione per la frattura, ma il calciatore si è opposto. Ora, a pochi giorni dall’inizio del ritiro, la situazione si è fatta piuttosto preoccupante. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, il terzino algerino si è sottoposto ad alcuni accertamenti negli USA e ha inviato la documentazione a Castel Volturno e Villa Stuart. Il Napoli, di conseguenza, gli ha chiesto di rientrare con qualche giorno d’anticipo perché la volontà è quella di verificare subito le condizioni del ginocchio.

LA RADIOGRAFIA SU WHATSAPP

L’edizione odierna del Corriere dello Sport rivela che il difensore si sarebbe sottoposto ad una radiografia inviata tramite Whatsapp, al dottor De Nicola. La scarsa qualità delle immagini ha, ovviamente, impedito di poter valutare con esattezza la situazione. L’algerino rientrerà quindi martedì e si fionderà a Villa Stuart per valutare al meglio la situazione.

Altre storie
de laurentiis ibrahimovic
De Laurentiis chiama Ibrahimovic al Napoli. Ecco gli scenari e i costi dell’operazione