Calcio Napoli

Napoli, spunta un retroscena su Zapata: Sapete quanto fu pagato realmente?

Zapata segna ancora la Napoli. L'attaccante fu voluto da Rafa Benitez ma era già d'accordo con il Sassuolo

Il Napoli rimpiange Duvan Zapata. La cessione dell’attaccante colombiano è uno dei più grandi errori commessi dalla gestione De Laurentiis.

Gianluca Di Marzio, giornalista ed esperto di calciomercato delle reti Sky, svela un retroscena sull’arrivo di Zapata al Napoli:

Il nome di Zapata era stato segnalato al Sassuolo che ebbe modo di visionarlo e accorgersi del potenziale dell’attaccante colombiano che, all’epoca, vestiva la maglia dell’Estudiantes in Argentina.

Il Sassuolo avvia la trattativa, parte dei documenti vengono firmati, ma intanto sulle tracce di Zapata inizia a muoversi il Napoli.

Qui entra in gioco la figura di Mauricio Pellegrino, all’epoca allenatore dell’Estudiantes e, soprattutto, vice di Benitez ai tempi di Liverpool e Inter. Il Napoli cercava una punta e Pellegrino “sponsorizzò” Zapata con Benitez, tanto che la società di De Laurentiis si mosse concretamente con l’allora direttore sportivo Riccardo Bigon“.

Di Marzio aggiunge: “C’era, però, un problema, quel contratto che era stato già firmato con il Sassuolo. Il rischio di strascichi legali era concreto, ma intervenne il patron Giorgio Squinzi che con un atto di grande signorilità decise di mollare il giocatore, senza procedere legalmente. Ecco che allora Zapata approda al Napoli che lo paga circa sei milioni di euro più bonus“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.