napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Napoli, Meret risponde alle critiche e lancia un appello ai tifosi

Mertet, portiere del Napoli, risponde alle critiche ricevute dopo la gara contro l’Arsenal. Il giocatore lancia un appello ai tifosi del Napoli.


Napoli
, Alex Meret risponde alle critiche ricevute in occasione del goal dell’Arsenal su punizione di Lacazette. Il portiere azzurro assolve la barriera assumendosi la responsabilità totale della rete. Meret ai microfoni di radio Kiss Kiss Napoli ha voluto anche lanciare un appello ai tifosi del Napoli:

MOMENTO DEL NAPOLI“Fisicamente sto bene, mentalmente bene. Sono ancora dispiaciuto per quanto è accaduto contro l’Arsenal. Sapevamo il valore dei Gunners. Abbiamo fatto il possibile, ma siamo stati condannati da diversi episodi. Gli inglesi ci hanno messo sotto nella gara di andata nei primi 30 minuti, hanno giocato a ritmi infernali. Voglio fare bene nelle prossime sei partite e preparare al meglio la prossima stagione“.
CRITICHE SULLA PUNIZIONE DELL’ARSENAL – Meret risponde alle critiche ricevute per il goal dell’Arsenal: “Hanno detto che ho messo male la barriera, ma non è vero. Era messa bene. Ho sbagliato nell’anticipare il movimento. Ho commesso un errore, ma sbagliano tutti. Su Aubemayang mi è andata bene, ho cercato di chiudergli lo specchio della porta. Ho fatto bene in quel frangente della gara: è stata una bella parata“.

APPELLO AI TIFOSI DEL NAPOLI E AL SAN PAOLO – “Il pubblico del San Paolo è fondamentale per noie per la società. Vorremmo avere sempre lo stadio pieno anche perché sarebbe più difficile per gli avversari affrontarci”. Il mio appello ai tifosi? Abbiamo bisogno di voi, vi aspettiamo in tanti allo stadio.

NAPOLI-ATALANTA – “Gli orobici giocano bene, è la squadra più difficile che ci resta insieme al match con l’Inter. Dovremo essere concentrati, il secondo posto non è ancora sicuro, ma dobbiamo blindarlo. Sarebbe un errore abbassare la concentrazione. Siamo un gruppo serio, fatto da professionisti e onoreremo sempre la maglia“.

LA SERIE A – “In Premier League e negli altri campionati il ritmo è molto più alto e noi non siamo abituati. Fisicamente paghiamo pegno. Noi siamo più bravi tatticamente, ma non basta. Anche per questo noi e la Juventus abbiamo sofferto contro Arsenal e Ajax“.



IL MIGLIORE ATTACCANTE AFFRONTATO DA MERET– “Di Natale è quello che mi ha sorpreso di più. Aveva un grande tiro, un bomber di qualità“.

I COMPLIMENTI DI ZOFF – “So che mi apprezza e ne sono lusingato: ha fatto la storia. Cercherò di fare sempre meglio per migliorarmi“.

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetto Leggi di più