Coronavirus NapoliNAPOLI NOTIZIE

Napoli, inviti a lasciare le abitazioni. La questura: “E’ una truffa”

In queste alcuni falsi inviti con intestazione Ministero dell’Interno, sono apparsi all’esterno di alcuni condomini di Napoli. La Questura: “E’ una truffa”. 

Ce lo hanno segnalato tanti lettori ed ora c’è anche una risposta da parte della Prefettura. Parliamo dei falsi inviti a lasciare le abitazioni, apparse all’esterno di alcuni condomini di Napoli. Il foglio è un A4 con intestazione Ministero dell’Interno, facilmente falsificabile. Nel testo c’è scritto che ai sensi dell’articolo 650 del codice penale si invitano “gli eventuali non residenti di questo edificio a lasciare le abitazioni ospitati, per rientrare nel loro domicilio di residenza. Le autorità, svolgeranno dei controlli nei condomini e nelle abitazioni private. Si prega alla richiesta di presentare i documenti“.

Il falso comunicato a lasciare le abitazioni a Napoli, continua con altre indicazioni ma soprattutto viene scritto che chiunque non rispetti la disposizione rischia “un’ammenda da 206 euro, arresto fino a 3 mesi, reclusione da 3 a 12 anni nei casi più gravi“.

Falsi comunicati Ministero dell’Interno: interviene la Questura

Sul proprio profilo social la Questura di Napoli ha pubblicato un messaggio in cui si parla proprio delle false attestazioni. Ecco quanto comunicato dalla Questura di Napoli:

Emergenza #Coronavirus: attenzione ai falsi annunci.

In alcuni condomini di Napoli sono stati affissi degli avvisi in cui compare l’intestazione falsa del Ministero dell’Interno- Dipartimento della Pubblica Sicurezza e con cui si preannunciano controlli nelle abitazioni.
Si tratta di un tentativo di truffa, dal momento che non è stato predisposto alcun documento di questo tipo.
Si ricorda di non aprire la porta di casa a persone sconosciute e, in caso di dubbi, si invita a contattare subito i numeri di emergenza delle Forze dell’Ordine.

Dunque è attestato che non c’è alcuna comunicazione del Ministero dell’Interno e che quando scritto è un tentativo di truffa, per sfruttare un momento di grave incertezza non solo sanitaria.

https://www.facebook.com/questuradinapoli/posts/654439595129419

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.