napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Napoli-Inter, San Paolo pieno ma c’è scontento. I dati delle prevendite

Napoli-Inter, San Paolo pieno ma c’è scontento. Niente biglietti ai residenti in Lombardia e prezzi alti: è nell’aria la contestazione.

Napoli-Inter, San Paolo pieno ma c’è scontento. I dati delle prevendite sono elevati nonostante i prezzi siano alti. Altro dato da non sottovalutare è la mancata vendita dei biglietti ai residenti in Lombardia. Dunque è nell’aria la contestazione su diversi fronti. Saranno molti i supporter presenti domenica sera al San Paolo.

Napoli-Inter, San Paolo pieno

Il match Napoli-Inter, nonostante sia una partita di cartello, sempre molto sentita da entrambe le tifoserie,  il San Paolo dovrebbe essere pieno ma con un numero di spettatori inferiore rispetto ai precedenti. Secondo quanto riportato dal “Corriere dello Sport”, i tifosi presenti domenica sera dovrebbero essere superiori ai 35.000, ma le previsioni potrebbero cambiare di ora in ora. I tifosi saranno il doppio rispetto al Cagliari, dove erano oltre i 16 mila spettatori.

Lo scontento

Nell’aria c’è un clima di contestazione dovuto ai prezzi alti e al mancato feeling con il presidente De Laurentiis. Tuttavia è impossibile resistere al fascino della sfida contro l’Inter. Al San Paolo  in vista del big-match Napoli-Inter ci sarà un ottimo numero di spettatori. Saranno attesi oltre 35 mila cuori azzurri, pronti a battere e palpitare per i ragazzi di Ancelotti.

Napoli-Inter, niente biglietti ai residenti in Lombardia

Il weekend di Serie A che sta per arrivare ha in programma lo scontro tra la seconda e terza classifica: Napoli e Inter. Le due formazioni si incontrano a poco meno di 5 mesi di distanza dal match di San Siro del 26 dicembre, quando a seguito di scontri nei dintorni dello stadio morì un tifoso, Daniele Belardinelli, ultrà del Varese, club gemellato con l’Inter.

Ora, il match di ritorno dello stadio San Paolo, per il quale è arrivata ieri una conferma: l’Osservatorio – scrive “La Gazzetta dello Sport” – ha invitato la Lega a comunicare al Napoli di non vendere biglietti ai residenti in Lombardia, così da evitare l’afflusso allo stadio di buona parte dei tifosi interisti. La gara, infatti, è stata giudicata dall’Osservatorio «ad alto profilo di rischio».

L’incontro, inoltre, sarà anche oggetto di una riunione del Casms per ulteriori valutazioni. Anche perché la misura suggerita dall’Osservatorio non elimina del tutto il pericolo di contatti tra le due tifoserie, se è vero che esistono tifosi nerazzurri potenzialmente in arrivo a Napoli da qualsiasi altra regione. La partita è considerata a rischio dopo quanto successo nel match d’andata.

CONSIGLIATI PER TE