Calciomercato NapoliTutto Napoli

Milik tra Marsiglia e la ‘guerra’ in tribunale col Napoli

Arek Milik al centro delle vicine di mercato del Napoli: lo cerca l’Olympique Marsiglia ma deve anche difendersi in tribunale.

Oramai è scontro diretto tra il Napoli e Arek Milik il bomber polacco con il contratto in scadenza nel 2021. La società di Aurelio De Laurentiis non è riuscita a rinnovare il contratto, stesso destino che sembra accomunare altri due calciatori che potrebbero andare via a parametro zero. Milik però vorrebbe giocare ed è per questo che l’ipotesi Marsiglia può essere una buona pista da seguire. Dalla Francia fanno sapere che l’Olympique ha un interesse concreto per il polacco, ma arrivano notizie contrastanti. Da un lato si parla di cifre circa 10 milioni di euro per acquistare il cartellino, altra soluzione sarebbe quella di prendere in prestito il calciatore e aiutare il Napoli a rinnovare il contratto di Milik fino al 2022 così da venderlo la prossima estate ad un prezzo superiore rispetto a quello attuale.

Per Milik si è fatto avanti non solo l’Olympique Marsiglia ma anche l’Atletico Madrid. I colchoneros hanno bisogno di un attaccante dopo l’addio a Diego Costa e Simeone chiede che la soluzione venga trovata nel più breve tempo possibile. Secondo AS l’Atletico non va oltre gli 8 milioni di euro, compresi i bonus, per il cartellino di Milik. Un’offerta che viene ritenuta non soddisfacente dal club azzurro, ancora intenzionato a chiedere 15 milioni di euro per il polacco.

Milik e la causa col Napoli

Ma c’è un altro aspetto della questione Milik che deve essere chiarito. Il calciatore ha una battaglia legale proprio con il Napoli. Corriere dello Sport ricorda che l’attaccante è stato citato in giudizio per un “presunto danno d’immagine prodotto sia dall’ammutinamento di Champions, sia da una pubblicità non autorizzata che afferisce all’attività di ristorazione del giocatore a Katowice“. Lo stesso Milik ha poi minacciato azioni legali per ma mensilità di ottobre non pagata. Il Napoli, però, è in regola dato che le spettanze dell’anno 2020 devono essere saldate entro il 16 febbraio, ma l’attaccante contesta il fatto che agli altri colleghi sia stata pagata.

Insomma la situazione è ingarbugliata e per Milik andare a giocare al Marsiglia o all’Ateltico Madrid sarebbe sicuramente la soluzione più semplice, stessa cosa per il Napoli che andrebbe a risolvere un problema che si trascina oramai da troppo tempo.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.