Calcio Napoli

Marolda: “Ounas mi ha deluso. Osimhen, non lo assolvo. Spalletti fatto una cosa assurda”

Francesco Marolda interviene sul ricorso per Osimhen e commenta la brutta sconfitta del Napoli contro il Benevento

Francesco Marolda bacchetta Ounas e commenta la sconfitta contro il Benevento. Ai microfoni di radio Marte, il giornalista critica anche alcune scelte di Spalletti:

“Napoli-Benevento? Sarebbe stato meglio evitare ma la sconfitta non ha alcun valore. Non possiamo giudicare la squadra dall’amichevole di ieri. Certo, se vogliamo salvare qualcuno facciamo fatica, mi aspettavo molto da Ounas e invece non ha sfruttato l’occasione. Ma non giudicherei il Napoli da ciò che ha fatto ieri, però non mi è piaciuto l’atteggiamento con cui il Napoli è sceso in campo. Juan Jesus non mi è piaciuto ma non posso pretendere da un calciatore appena arrivato e che non gioca con continuità da 2 anni che arrivi in campo e faccia il fenomeno. Mi aspettavo di più anche da Petagna.

Marolda nel corso del suo intervento ha poi aggiunto: “Poi i ragazzi andavano messi nei loro ruoli, vedere Mario Rui a centrocampo è stata una ferita. Il mio allenatore della categorie inferiori mi diceva che il calcio era semplice. Osimhen? Per giocare a calcio bisogna usare anche la testa e avere gli atteggiamenti giusti. Ingiustificabile che si sia fatto buttare fuori, non lo assolvo. Detto questo è importante che torni con la Juventus perché l’allenatore ha in mente la squadra con un determinato gioco. Mi auguro solo che, qualora manchi, ci giochi un centravanti lì, quindi Petagna“.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.