ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

L’orrore di Banti visto solo da Pistocchi. Fosse successo oltre il Garigliano…

L’orrore di Banti visto solo da Pistocchi. Fosse successo oltre il Garigliano. I meriti e i demeriti per una vittoria od una sconfitta sono dibattiti da leggende metropolitane in uno sport determinato soprattutto da episodi.

Meno male che c’è Pistocchi. Su Banti, straordinariamente in campo dopo le svariate misurazioni di Torino, si sono fatti sentire Napolipiu.com, come da sempre in queste circostanze, anche con le classifiche virtuali, e Minervini, quali rare voci isolate nel panorama mediatico partenopeo. Ma non è bastato.

Fosse successo oltre il Garigliano, semmai capiterà un Banti all’incontrario contro la Juventus, starebbero ancora a strapparsi i capelli e stracciarsi le vesti in tutte le redazioni giornalistiche e non. Qui da noi, al di sotto del Garigliano, siamo sempre colpevoli a prescindere anche se ci scippano Supercoppe e scudetti. Qui da noi i pronipoti di coloro che hanno insegnato giornalismo nel mondo ci hanno già ammoniti a non cercare alibi arbitrali per la sconfitta di Torino. Qui da noi ci accusano persino di essere “piagnoni” dopo aver subito il nefando arbitraggio di Torino. Qui da noi le svariate misurazioni e pesature di Banti che hanno stravolto la gara di Torino diventano addirittura ininfluenti “imprecisioni” e “piccoli dettagli”. Qui da noi c’è solo Minervini e napolipiu.com,  ma meno male che c’è Pistocchi. Senza la supermoviola del coraggioso Maurizio, sarebbe passato in sordina anche l’arbitraggio di Banti.

I meriti e i demeriti per una vittoria od una sconfitta sono dibattiti da leggende metropolitane in uno sport determinato soprattutto da episodi. In questo senso può ritenersi un capolavoro la moviola di Pistocchi di una partita condizionata dall’imbarazzante arbitraggio di Banti. Prima che Mario Rui subisse il primo cartellino giallo per un fallo non commesso su Pjanic, che non doveva nemmeno giocare perché era da espellere nella partita precedente, Banti aveva graziato inspiegabilmente Alex Sandro e Chiellini.  Al 20’ Alex Sandro scaraventava Hysaj  sui cartelloni pubblicitari e al 23’ Chiellini con un fallo di mani ha impedito la ripartenza azzurra. Se il metro arbitrale utilizzato è quello che conduce all’espulsione di Mario Rui, non si lascia impunito ripetutamente Ronaldo ma soprattutto vanno fuori anche Bonucci, Cancelo e Alex Sandro. Poi con il Napoli in doppia superiorità numerica andiamo a cercare i meriti.

Gennaro Esposito

Archivi