Varie-Calcio

La Colombia perde, Cuadrado sbotta contro l’arbitro: “Rispettare le regole”

Il calciatore della Juventus e della Colombia invoca il rispetto delle regole

Cuadrado si scaglia contro l’arbitro di Brasile-Colombia. Il giocatore della Juventus ha riportato un passaggio del regolamento di gioco per mettere in evidenza l’errore dell’arbitro in campo. Ma andiamo per gradi. In Copa America si affrontava Brasile-Colombia, partita che i Cafeteros stavano controllando dopo essere passati in vantaggio grazie ad un super gol di Lusi Diaz proprio su assist di Cuadrado. Poi il Brasile è riuscito a ribaltarla prima col pareggio di Firmino e poi con il gol di Casemiro firmato al minuto 99′. Ma le proteste di Cuadrado contro l’arbitro si focalizzano sul primo gol segnato dal Brasile.

Nel caso specifico l’arbitro Pitana al minuto 78 viene colpito deal pallone mosso da Neymar, dopo la respinta l’attaccante continua l’azione e dopo un paio di passaggi arriva il gol del pari di firmino. Anche il Var ha controllato l’azione ed ha confermato il gol del pareggio del Brasile che poi ha segnato anche quello del definitivo vantaggio. Al termine della partita Cuadrado si è scagliato contro l’arbitro di Brasile-Colombia e su twitter ha lanciato un paio di messaggi. Nel primo c’è scritto: “Lavoro, sforzo e disciplina macchiati da un errore. Orgoglioso della mia nazionale”. Nel secondo l’esterno della Juventus ha riportato un passaggio del regolamento e poi ha scritto: ““Non è che io sia un cattivo perdente, ma le regole sono le regole”.

Insomma Cuadrado sembra che abbia provato sulla propria pelle quello che molti tifosi sono costretti a subire spesso. Molte volte gli arbitri hanno avuto qualche svista che hanno favorito anche la Juventus. Come dimenticare il rigore inesistente regalato proprio a Cuadrado durante la sfida tra Inter e Juventus? Quei punti sono poi risultati decisivi per far andare i bianconeri in Champions League. Eppure dopo quell’errore enorme dell’arbitro Calvarese e del Var Irrati, Cuadrado non scrisse assolutamente nulla sui social.

Leggi anche:

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.