IL MATTINO. Infortunio Rui, ecco i tempi di recupero. Ancelotti ridisegna il Napoli

Infortunio Rui, ecco i tempi di recupero. Ancelotti ridisegna il Napoli

L’infortunio a Mario Rui costringerà Ancelotti a ridisegnare il Napoli. Il portoghese ha subito un leggero stiramento del bicipite femorale.

[better-ads type=”banner” banner=”105133″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

INFORTUNIO RUI

L’infortunio subito da Mario Rui durante Fiorentina-Napoli, costringerà Carlo Ancelotti a ridisegnare il NapoliRui sarà fermo per almeno sette giorni. Ma niente di particolarmente grave.

Per capire davvero l’entità dell’infortunio muscolare che lo ha costretto a uscire dal campo nei primi minuti al Franchi, scrive Il Mattino, bisognerà attendere le ulteriori analisi strumentali di questa mattina.

In ogni caso, la prognosi non dovrebbe essere particolarmente lunga se verrà confermato il leggero stiramento del bicipite femorale della coscia destra. Insomma, il portoghese potrebbe tornare disponibile per la gara di ritorno con lo Zurigo o per Parma. Ma per l’andata dei sedicesimi in Europa League il suo forfait è sicuro.

ANCELOTTI RIDISEGNA IL NAPOLI

Ancelotti, dovrà ridisegnare la difesa in vista della trasferta in Svizzera e della gara di campionato con il Torino domenica sera al San Paolo.

Non è che si può parlare di emergenza: numericamente, infatti, il reparto è ampiamente coperto, visto che è rimasto Luperto (che nella gara di andata a Torino, anche se non ha brillato, ha giocato proprio sulla fascia sinistra) e che è rientrato dall’infortunio anche Chiriches, dopo lo stop di cinque mesi per la rottura del crociato.

Ora i due centrali, che ogni volta che sono stati chiamati in causa hanno fornito un rendimento molto più che discreto, torneranno utili assai.