Rassegna Stampa

CORRIERE DELLO SPORT – Infortunio Osimhen: fuori per due mesi, guai per il Napoli

Infortunio grave per Victor Osimhen che durante Inter-Napoli ha subito la rottura dello zigomo dopo uno scontro con Skriniar. Una frattura scomposta per il nigeriano che ancora una volta deve fermarmi per un problema fisico. La scorsa stagione Osimhen si è fermato a lungo per infortuni e Covid 19, in quella in corso sembrava aver trovato continuità ed invece deve restare ancora ai box. Osimhen, come riferisce Corriere dello Sport, è rimasto in osservazione presso l’ospedale Niguarda di Milano poi si provvederà all’operazione. “Fratture multiple scomposte dell’orbita e dello zigomo sinistro” questa la diagnosi dopo gli esami strumentali.

La solidarietà dell’Inter per Osimhen.

Quanto dovrà stare fermo Osimhen?

L’infortunio di Osimhen è grave e quindi vanno usate tutte le precauzioni del caso. La frattura c’è stata in un posto molo delicato, quindi il suo rientro è tutto da valutare. Al momento si pensa ad un mese di stop. Questo significherebbe per Osimhen saltare tutte le gare del Napoli fino alla fine di dicembre. Insomma il nigeriano tornerebbe abile e arruolabile solo per rispondere alla chiamata della sua Nazionale, quindi partire per la Coppa d’Africa. A quel punto il rientro di Osimhen al Napoli si avrebbe solo a febbraio del 2022. L’infortunio di Osimhen è un vero guaio per Luciano Spalletti che ha fondato il suo modo di giocare sugli spunti del giocatore nigeriano. Fino ad ora ci si era posti solo il problema della Coppa d’Africa, invece ora l’assenza del calciatore sarà anticipata. Il Napoli dovrà giocare più di un mese, molto probabilmente due, senza Osimhen. Togliere un calciatore di quel calibro in una squadra che lotta per lo scudetto non è una cosa da poco. Il tecnico del Napoli è chiamato a trovare le contromisure, magari dando più spazio a Petagna, oppure rispolverando Mertens prima punta. Insomma, senza Osimhen, si fa ancora più dura per il Napoli.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.