Rassegna Stampa

Gazzetta – “Squadra timida e incapace, allarme Napoli”

Il quotidiano sportivo commenta la sconfitta del Napoli con lo Spartak Mosca

Il Napoli perde con lo Spartak Mosca. Gazzetta dello Sport analizza la sconfitta in Europa League e scrive di un “campanello d’allarme in casa azzurra“. Il Napoli ha perso per 2-1 con lo Spartak a Mosca, in una gara resa subito difficile a causa del rigore dopo 40 secondi, causato da Lobotka. Gazzetta scrive che sembra “destino che nella storia azzurra lo Spartak Mosca finisca sempre per scrivere pagine tristi“, ricordando quella sfida di Coppa Campioni, con Maradona e la maglia numero 16.

C’è di fatto che la doppia sconfitta con lo Spartak inguaia il Napoli e mette a rischio la qualificazione. Ora gli azzurri devono vincere con il Leicester nell’ultimo e decisivo turno di Europa League. Il Napoli è secondo in classifica, ma questa sera il Leicester gioca con il Legia Varsavia e le cose potrebbero cambiare.

Spartak-Napoli: sconfitta amara

E’ arrivata una sconfitta che per quante attenuanti possa avere, fa suonare un campanello d’allarme importante per Luciano Spalletti e i suoi ragazzi che nel giro di 4 giorni hanno perso due partite, giocatori importanti e soprattutto certezze sulla propria essenza che complicano il cammino. In Europa come in campionato” scrive Gazzetta dello Sport.

Una sconfitta che è arrivata in maniera molto simile a quella con l’Inter, regalando una frazione di gioco agli avversari. “Quando regali un tempo e due gol all’avversario poi la reazione può anche non bastare. E il Napoli sbaglia approccio alla gara, non solo con Lobotka (fallo da rigore dopo 40”) ma con una squadra timida e incapace di organizzare il proprio gioco” conclude Gazzetta.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.