ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

IL MATTINO- Retroscena a Brescia: Gattuso a fine primo tempo era una furia, parolacce e calci all’armadietto

Gattuso furia nell'intervallo con il Brescia: parolacce e calci all'armadietto

La furia di Gennaro Gattuso nell’intervallo con il Brescia. Parole dure e calci agli armadietti negli spogliatoi per scuotere la squadra.

Il Napoli esce vittorioso dal Rigamonti di Brescia, la squadra azzurra a fine primo tempo era sotto di un goal, nel secondo tempo in nove minuti ribalta il risultato, prima con il capitano, Lorenzo Insigne e poi la rete di Fabian Ruiz.

Durante la conferenza stampa post gara un cronista aveva chiesto inutilmente a Gennaro Gattuso cosa avesse detto ai suoi durante l’Intervallo, considerando che nel secondo tempo la squadra è scesa in campo con un piglio diverso.

Il quotidiano il Mattino ha svelato il retroscena accaduto nello spogliatoio dello stadio di Brescia:

Gattuso è stato da autentico condottiero. Ed è probabilmente quello che ha segnato la svolta. Una furia, Ringhio. Ma non solo con le parole (e parolacce, certo), perché lo stato d’animo del tecnico è tutto nella rabbia con cui ha preso a calci qualsiasi cosa gli capitasse a tiro in quello spogliatoio nell’intervallo“.

Il Mattino aggiunge:A fine gara, il tecnico del Napoli era persino dolorante a un piede. In certi casi, quindi, le parole vengono superate dalle immagini. E la rabbia di Gattuso non deve essere stata una scena che ha dato serenità agli azzurri.

Parole dure e calci agli armadietti negli spogliatoi per scuotere la squadra dopo il gol del Brescia. Il Napoli, nel secondo tempo disputato contro la compagine di Lopez, ha giocato con ben altro piglio portando a casa il risultato“.

Archivi