Fabian Ruiz alla gazzetta: “il Napoli, Ancelotti… vi racconto tutto”

Ruiz a Repubblica: "chiamatemi Fabian, Ancelotti una garanzia, ho visto l'urlo Champions al San Paolo non vedo l'ora di..."

 Fabian Ruiz alla gazzetta parla del Napoli. Il centrocampista spagnolo ha parlato anche di Ancelotti e dell’infortunio .

 

E’ stato acquistato dal Napoli per ben 30 milioni, Fabian Ruiz scalpita per esordire in Serie A, lo spagnolo ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport.

L’infortunio

“Ho avuto la sfortuna di farmi male e la cosa ha ritardato il mio debutto in A, ma non ci sono problemi. Non ho perso né buonumore, né speranze, ci vuole pazienza, soprattutto quando si arriva da fuori. E poi in attesa di giocare sto conoscendo la città e Napoli mi piace un sacco. Il modo di vivere il calcio, con grande passione e trasporto, è molto simile a quello di Siviglia e per noi giocatori è importante, si sente un calore che a me personalmente piace e motiva tanto. E al quale sono abituato, cosa che aiuta l’adattamento”.

Ruolo

“Sono a mio agio in qualsiasi zona del centrocampo. Non ho una posizione specifica che mi piaccia più di un’altra. L’importante è avere la palla. Ho parlato con Ancelotti e anche lui mi vede bene in diverse posizioni del centrocampo. Lascio a lui la decisione”.

Perché Fabian Ruiz ha scelto Napoli?

“Perché mi volevano, perché mi piaceva il progetto, perché mi hanno parlato benissimo di squadra e città sia Albiol sia Callejon, perché Ancelotti mi ha trasmesso fiducia: le sue parole sono state decisive”.

Cosa chiede alla stagione?

“Salute prima di tutto, poi poter giocare e che sia una buona stagione a livello collettivo. A livello personale mi piacerebbe far vedere rapidamente perché il Napoli ha puntato su di me, e che non ha fatto male!”.