Le IntervisteTutto Napoli

De Laurentiis: “Voglio giocare la Champions a Bari, tra due anni il nuovo stadio”

De Laurentiis al Corriere dello sport: «Voglio giocare la Champions a Bari. Costruirò il nuovo stadio in due anni.  Il San Paolo mi toglie punti»

DE LAURENTIIS AL CORRIERE DELLO SPORT

Aurelio De Laurentiis al Corriere dello sport ha parlato e “provocato” come nel suo stile. Il tema stadio tiene banco dopo le recenti discussioni sul caro biglietti e la rottura totale con il comune di Napoli sul San Paolo. Il patron del Napoli e del Bari mischia le carte e confonde i tifosi partenopei.

LA CHAMPIONS A BARI

De Laurentiis ha dichiarato di voler giocare la Champions a Bari e di essere disposto a mettere a disposizione mille pullman per i tifosi del Napoli. Dichiarazioni destinate a far discutere. Ecco uno stralcio



«Costruirò il nuovo stadio in due anni. Il San Paolo mi toglie punti di upgrading a livello internazionale avere un impianto del genere. È un peccato. Non faccio più polemiche e mi costruisco un mio stadio.

Punto e basta. Non si può più andare avanti così. Serviranno due anni. Nessuno può dirti niente se metti i soldi tuoi e hai i terreni che sono utilizzabili per costruirci un impianto. Se ci sono queste condizioni può esserci un’accelerazione fortissima.

In questi giorni ho chiesto alla UEFA l’autorizzazione a disputare le partite di Champions a Bari. A costo di pagare di tasca mia 1.000 pullman e di consentire ai napoletani di assistere alle gare al San Nicola. Quando sono entrato lì per la prima volta ho capito subito che è un signor stadio.

È stato un po’ lasciato andare, ma rispetto al San Paolo che è stato costruito nel 1959… Lo ha disegnato un certo Renzo Piano e non è come il nostro… Certi giocatori, quando l’hanno visto per la prima volta, se ne volevano andare da Napoli…».

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.