Calcio Napoli

Cori razzisti a Koulibaly, la Procura Federale ha registrato tutto. Arriva la richiesta della SSC Napoli

Il giornalista di DAZN che ha ascoltato questi cori è stato interrogato dalla procura Federale e ha confermato

I cori razzisti a Kolibaly, Osimhen e Anguissa nel finale di Fiorentina-Napoli finiscono nel mirino della procura federale. Interrogato anche Il giornalista di DAZN che ha riportato per primo la notizia.

FIRENZE:  CORI RAZZISTI A KOULIBALY

La bella partita tra Fiorentina e Napoli, incerta fino all’ultimo secondo, è stata rovinata dall’ennesimo episodio di stampo razzista che purtroppo interessa il mondo del calcio: stavolta, a ricevere spregevoli insulti, sono stati Kalidou Koulibaly, Zambo Anguissa e Victor Osimhen.

Come riportato da DAZN, i tre giocatori azzurri sono stati bersagliati da alcuni tifosi viola con degli ululati subito dopo il triplice fischio dell’arbitro Sozza: Osimhen, in particolare, avrebbe reagito verbalmente.

“Continuate, continuate”

Ma la vergogna non è finita qui: dopo aver svolto l’intervista, all’altezza del tunnel che porta agli spogliatoi, Koulibaly ha ascoltatodagli spalti un epiteto rivolto a lui che lo ha indotto a rispondere in forte senso di sfida, stufo di essere il bersaglio di questi incivili.

“Hai detto scimmia? Vieni qui a dirmelo”.

CORI RAZZISTI AI GIOCATORI DEL NAPOLI, INTERVIENE LA PROCURA FEDERALE

Il Carlo Alvino  ai microfoni di Kiss Kiss Napoli hariportato un retroscena su quanto avventuro nel post partita tra Fiorentina e Napoli . “Ho un importante aggiornamento sulla questione dei cori razzisti.

La Procura Federale presente con dei tesserati a Firenze ha ascoltato e registrato tutto l’accaduto. Il giornalista di DAZN che per primo ha riportato la notizia sui cori è stato interrogato dalla procura Federale e ha confermato.

Anche Koulibaly è stato interrogato dalla Procura. La SSC Napoli chiede di essere intransigente in merito a questa incresciosa situazione“.

Purtroppo, come risaputo, non è la prima volta che Koulibaly riceve un trattamento del genere nel corso della sua avventura in Italia. Da capire se saranno presi dei seri provvedimenti o se tutto finirà – colpevolmente – nel dimenticatoio.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.